Calcio Napoli » calciomercato Napoli » Gabbiadini, l’intermediario: “Un errore trattenerlo, andrebbe in scadenza”

Gabbiadini, l’intermediario: “Un errore trattenerlo, andrebbe in scadenza”

Manolo Gabbiadini, Napoli © Getty Images

Manolo Gabbiadini © Getty Images

Giuseppe Cannella, intermediario di mercato, ha parlato della situazione relativa a Manolo Gabbiadini in diretta sulle frequenze di Radio CRC. La posizione dell’agente FIFA nonché dirigente sportivo riguardo all’attaccante del Napoli è chiara: “Il giocatore farebbe meglio a lasciare il Napoli. Nel corso della scorsa estate era quasi fatta con l’Everton, poi è saltato tutto. Adesso il West Bromwich Albion lo sta seguendo con grande interesse, ma sarà la società di Aurelio De Laurentiis a decidere, ovviamente. Però gli azzurri non potranno ricavare le cifre che ballavano sei mesi fa”.

“La valutazione delle società inglesi per Gabbiadini adesso è sui 16-18 milioni di euro, ed i motivi di questa svalutazione sono tanti. Per me è un prezzo adeguato al valore del ragazzo, anche perché comunque a volerlo non sono squadre di primissimo piano ed a gennaio il mercato è pur sempre di riparazione. Per adesso però il Napoli non abbassa le pretese. Su una eventuale permanenza di Gabbiadini alla corte di Sarri dico che tutto può accadere, ma a mio avviso si tratterebbe di un errore”.

“Il calciatore andrebbe in scadenza di contratto e ci sarebbe la possibilità di svincolarsi utilizzando gli articoli previsti dal caso. Perciò i dirigenti azzurri sanno già cosa fare, anche se per il momento non c’è nulla di definito. Poi peserà molto anche la volontà del giocatore. Vedremo entro fine mese”.