Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Pagelle e tabellino di Fiorentina-Napoli: disastro azzurro, si salva solo Allan

Pagelle e tabellino di Fiorentina-Napoli: disastro azzurro, si salva solo Allan

FLORENCE, ITALY – APRIL 29: Jose’ Maria Callejon of SSC Napoli reacts during the serie A match between ACF Fiorentina and SSC Napoli at Stadio Artemio Franchi on April 29, 2018 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

 

Il Napoli crolla sotto i colpi della Fiorentina al Franchi e saluta il treno scudetto. Azzurri in dieci uomini già dal minuto 9 per l’espulsione di Koulibaly (fallo da ultimo uomo), poi vanno sotto con la rete di Giovanni Simeone. Cambia poco nella ripresa, la squadra di Sarri non sa reagire e, complice anche l’inferiorità numerica, soffre le avanzate viola. I padroni di casa sfiorano il raddoppio con Chiesa e Veretout prima di trovare il 2-0 ancora con Simeone, dagli sviluppi di un calcio d’angolo. I cambi di Sarri servono a poco, Zielinski e Milik non danno la mano sperata e l’unico a portare a casa una sufficienza è Allan, motorino della mediana azzurra.

Questi i voti della nostra redazione:

 

Reina 5 – Sul primo e sul terzo gol potrebbe fare di più, sul secondo è coperto male dai compagni. Qualche buona parata nel corso del match, ma in generale prestazione poco positiva.

Hysaj 4,5 – Costantemente in imbarazzo dal suo lato contro Chiesa. Non ne imbecca una nemmeno in avanti.

Koulibaly 4 – La sua gara dura nemmeno dieci minuti. Bravissimo la prima volta su Simeone, alla seconda occasione è un disastro da ultimo uomo.

Albiol 5 – In difficoltà su Simeone, spesso in ritardo anche su Chiesa che provoca l’ammonizione.

Mario Rui 5 – Errori di precisioni a parte, non fa male, ma ha la colpa di soffrire troppo ad ogni discesa di Benassi. Difficoltà di comunicazione con la catena di sinistra.

Jorginho sv. Dal 10’ Tonelli – Entra a freddo e non è facile, sbaglia molto ma sui due gol subiti ha poche colpe.

Hamsik 4,5 – Gara assolutamente Impalpabile la sua. Nel momento del bisogno, il Napoli avrebbe bisogno del suo capitano, ma il suo capitano non c’è. Dal 57’ Zielinski 5,5 – Deve cambiare il ritmo a centrocampo, ma il Napoli becca il raddoppio poco dopo.

Allan 6 – L’unico a poter uscire dal Franchi a testa altissima è il brasiliano. Macina palloni rubati e gioco, prova a fare il lavoro di due calciatori in uno e dà sempre una mano ai compagni. Piccoli errori di precisione, ma è difficile fargliene una colpa.

Callejon 5 – Meriterebbe riposo perché da mesi non è più il calciatore che s’è fatto apprezzare per mesi. Ma in questo Napoli un sostituto non c’è e allora è “costretto” ad essere sempre in campo.

Insigne 5 – Il guizzo lo prova pure, ma non riesce mai ad essere utile in avanti. Dopo l’espulsione di Koulibaly dà una mano continua in ripiegamento, ma serve a poco. Si spinge sempre a destra, pestando i piedi ai compagni di reparto.

Mertens 4,5 – Non ne azzecca una, di palloni giocabili non ne arrivano, ma nemmeno sa crearseli. L’unica occasione gli capita sul sinistro in corsa, lento tra le braccia di Sportiello. Dal 57’ Milik 5,5 – Si prende subito un giallo, sarà l’unico guizzo del match.

Sarri 4,5 – Dopo quanto visto a Milano tra Inter e Juventus sarebbe difficile per tutti andare in campo, ma il Napoli doveva una risposta a tutti i tifosi arrivati in città, risposta mai arrivati. L’impostazione mentale di tutti i protagonisti era negativa già nello scendere in campo, l’espulsione di Koulibaly ed i gol di Simeone sono solo stati la diretta conseguenza. Rinuncia a Jorginho dopo il rosso, le sostituzioni di Zielinski e Milik arrivano sempre all’ora di gioco. Insomma, il tutto per tutto non è andato bene e il sogno probabilmente finisce qua.

 

TABELLINO
FIORENTINA-NAPOLI 3-0

Fiorentina (4-2-3-1): Sportiello; Laurini (dal 62’ Bruno Gaspar), Pezzella, Milenkovic, Biraghi; Badelj (dal 84’ Cristoforo), Veretout; Chiesa, Saponara (dal 75’ Eysseric), Benassi; Simeone.
A disposizione: Brancolini, Cerofolini, Ranieri, Hristov, Olivera, Gil Dias, Falcinelli, Thereau. All.: Pioli.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mário Rui; Allan, Jorginho (dal 10’ Tonelli), Hamšík (dal 57’ Zielinski); Callejón, Mertens (dal 57’ Milik), Insigne.
A disposizione: Rafael, Sepe, Diawara, Maggio, Zielinski, Milić, Chiricheș, Machach, Rog, Ounas, Milik. All.: Sarri.

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo

Marcatori: 34’, 62’ e 90’ Simeone (F)

Ammoniti: 24’ Laurini (F), 33’ Albiol (N), 37’ Callejon (N), 45’ Badelj (F), 60’ Milik (N), 76’ Insigne (N), 80’ Mario Rui (N)

Espulsi: 9’ Koulibaly per fallo da ultimo uomo (N)


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!