Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Cronaca Mazzarri: “Non sottovalutiamo questa partita, molti potranno mettersi in mostra. Giocano Mesto...

Mazzarri: “Non sottovalutiamo questa partita, molti potranno mettersi in mostra. Giocano Mesto e Donadel”

 

CLICCA QUI PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO NAPOLI!

 

Esordio di Europa League per il Napoli, che domani sera sarà di scena al San Paolo contro gli svedesi dell’Aik. In conferenza stampa Walter Mazzarri annuncia un ampio turnover: “Sono stato costretto a fare delle scelte, dobbiamo affrontare sei partite in pochi giorni. L’Aik è considerata la Juventus della Svezia, una squadra che ha già dimostrato a livello europeo di essere di alto profilo. Fuori casa esprime un bel calcio ed è ben messa in campo. Oggi facciamo vedere video ai ragazzi per fargli rendere conto del tipo di avversario. Quella di domani sera sarà una partita di alto livello, mi aspetto l’ aiuto del pubblico. Penso che sia una partita interessante anche per soddisfare la curiosità sui nuovi arrivati: domani ce ne saranno tanti in campo, sono ragazzi giovani e vanno aiutati”.

 

IMPEGNO DA NON SOTTOVALUTARE – La partita non è semplice, Mazzarri ci tiene a precisarlo. E sicuramente i suoi ragazzi non prenderanno sottogamba l’impegno: “Non sottovalutiamo questa gara, assolutamente. I miei ragazzi sono motivatissimi, per molti di loro sarà un’occasione per mettersi in mostra. Spero solo che troveremo quanto prima l’amalgama a livello tattico, ci saranno molti volti nuovi che non hanno mai giocato insieme”.

 

LE RISERVE SCALPITANO – Sarà un’occasione per vedere in campo Edu Vargas, al quale manca maledettamente il gol. Mazzarri lo tranquillizza e cerca di non pensarci: “Lui deve stare solo tranquillo, il gol arriverà. Se gioca come in allenamento sono felice, deve avere la prontezza d’animo di affrontare allo stesso modo anche le partite”. Anche El Kaddouri sarà in campo, al posto di Hamsik, mentre Uvini potrebbe partire dalla panchina: “Marek resterà fuori, mi serve fresco per Catania. Uvini lo sto seguendo, vedo che ha molte qualità, ma non credo sia ancora inserito nei nostri meccanismi. Penso che lo convocherò e forse sarà anche in panchina”. 

 

SI RIVEDE DONADEL – Il mister ha annunciato che, oltre al nuovo acquisto Mesto, in campo ci sarà Donadel, al ritorno da titolare dopo più di un anno: “Donadel ha fatto una preparazione eccellente, giocherà dal primo minuto, anche se bisogna verificare la sua tenuta a lungo termine. In difesa giocherà Aronica se sta bene, altrimenti Cannavaro. Campagnaro no, si è affaticato molto in questi ultimi tempi”. 


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!