Home Interviste & anteprime @NCLiveCom @NcLiveCom, Holter: “Napoli super, ma il Feyenoord vuole rialzarsi”

@NcLiveCom, Holter: “Napoli super, ma il Feyenoord vuole rialzarsi”

Feyenoord © Getty Images

 

Per la seconda sfida del girone di Champions il Napoli affronterà questa sera al San Paolo il Feyenoord, allenato dall’ex stella del Barcellona Giovanni van Bronckhorst. Per conoscere meglio le qualità degli olandesi abbiamo contattato in esclusiva Chris Holter, giornalista di calcioolandese.it. Dopo un buon avvio in Eredivisie con tre vittorie per il Feyenoord sono arrivate due sconfitte nelle ultime due uscite in campionato: “Un grosso contraccolpo psicologico si è avuto dopo la sconfitta con il Manchester City. Nonostante la vittoria del campionato, la squadra ha dovuto fare fronte ad alcune cessioni eccellenti e i tanti arrivi non sono ancora ben inseriti negli schemi di van Bronckhorst. Con alcuni infortuni eccellenti, ultimo quello di Botteghin, pilastro della difesa, sono venute meno alcune certezze“. E proprio al posto del centrale esperto, ecco le possibili soluzioni di van Bronckhorst per la gara del San Paolo: “Per il ruolo di difensore centrale se la giocano Sven van Beek, reduce da un lungo infortunio, e St. Juste, nuovo arrivato. Loro due sarebbero le soluzioni più logiche, senza voler snaturare nessuno. Il Feyenoord gioca con un 4-3-3 diverso dai soliti canoni: è una squadra piuttosto compatta e che gioca facendo girare il pallone dalle retrovie. Probabile che uno degli esterni d’attacco si abbassi sulla linea dei centrocampisti per limitare Ghoulam“.

Napoli, il Feyenoord vuole riscattarsi

Dopo la sconfitta in Ucraina nella sfida di Champions, il Napoli vorrebbe così trovare il primo successo anche in campo internazionale. Il Feyenoord proverà, invece, a far male alla compagine partenopea come ha svelato lo stesso Holter: “La voglia di riscatto e le eventuali situazioni che si possono generare con i calci piazzati potrebbero mettere in difficoltà il Napoli”. Il tecnico degli azzurri, Maurizio Sarri, dovrà fare così molta attenzione, inoltre, ai due giocatori più rappresentativi dell’undici olandese: “Toornstra, abile a inserirsi tra le linee e abilissimo nei calci piazzati, e Larsson esterno d’attacco svedese molto interessante“.
D’altro canto, la squadra partenopea può vantare su innumerevoli soluzioni in attacco: “Il Napoli può far male senza dubbio dalla trequarti in su. Il potenziale offensivo degli azzurri è enorme e van Bronckhorst e i suoi giocatori lo sanno. Ecco perché mi aspetto un Feyenoord molto attento“. Infine, il lavoro di Sarri è molto apprezzato anche in Olanda come ha svelato lo stesso Chris Holter: “Il Napoli è una delle squadre che gioca il calcio più bello d’Europa e in tanti ne ammirano le gesta, anche perché Mertens, uno dei protagonisti delle scorse stagioni, ha giocato in Olanda con AGOVV Apeldoorn, Utrecht e PSV Eindhoven“.

 

a cura di Salvatore Ioime