Home Interviste & anteprime @NCLiveCom @NCLiveCOM – Napoli-Roma, Del Genio e Marcacci sulla sfida del San Paolo

@NCLiveCOM – Napoli-Roma, Del Genio e Marcacci sulla sfida del San Paolo

San Paolo © Getty Images

Napoli-Roma alle porte, ormai, un match importante per entrambe le formazioni, big che vivono un momento diametralmente opposto della loro stagione. Gli azzurri di Sarri devono battere gli avversari per tenere ancora la testa della classifica, la squadra di Di Francesco vuole invece rialzarsi dopo un periodo no tra Champions e campionato.
Per presentare al meglio il match del San Paolo i nostri microfoni hanno raggiunto Paolo Del Genio, collega ed opinionista che da anni segue le gesta degli azzurri, e Paolo Marcacci, giornalista della rivista “La Roma”, speaker radiofonico di Centro suono sport ed esperto di casa giallorossa.

Napoli-Roma, le opinioni di Del Genio e Marcacci

Rispetto alle previsioni di inizio anno, com’è andata la stagione?

Del Genio: ”La stagione è andata bene oltre ogni pronostico, ed essere arrivati dove ci troviamo ora è merito di tutto il gruppo e del mister che in questi tre anni ha fatto un lavoro straordinario. Adesso bisognerà mantenere questa andatura in vista degli scontri diretti che dovrà affrontare il Napoli. Probabilmente le uniche pecche della squadra azzurra sono state l’eliminazioni dalla coppa Italia e dall’Europa League”.

Marcacci: ”Le previsioni del cammino della Roma fino ad ora sono divise da un’ottima prima parte fino a alla fine di dicembre dove la squadra giallorossa ha trovato il passaggio del turno in Champions League. La seconda parte è quella dopo la sosta dove la squadra non riesce a ripetere le cose che faceva fino a qualche mese fa”.

Qual è il punto di forza e quale invece quello debole visti fin qui del Napoli / della Roma?

Del Genio: ”Il punto di forza del Napoli come ho detto poco fa è sicuramente il gruppo, così come lo spirito di attaccamento che hanno i ragazzi di mister Sarri. Il punto debole invece è che a volte si piacciono un po’ troppo e sottovalutano alcune gare”.

Marcacci: ”Il punto di forza della Roma secondo me è la serenità che mostra Di Francesco in ogni occasione anche quando si palesa una situazione insormontabile. Il punto debole dei giallorossi è che non riescono a mettere in pratica le idee, e gli schemi del mister”.

Che partita sarà Napoli-Roma?

Del Genio: ”Da molti è considerata una gara già scritta vista la classifica, e i punti che dividono le due squadre invece bisognerà fare attenzione alla Roma che ha un ottimo organico, e che potrebbe mettere in difficoltà il Napoli con le giocate dei singoli”.

Marcacci: “Napoli-Roma sarà una partita da dentro fuori per tutte e due le squadre perchè da una parte i partenopei si giocano una grossa fetta di stagione, e dall’altra parte invece i giallorossi potrebbe perdere la fiducia in se stessi e non riuscire più ad agganciare il treno che porta alla Champions”:

Cosa vedete nel futuro delle due formazioni?

Del Genio: ”Nel futuro del Napoli vedo sicuramente Sarri, e con lui spero che rimangano una grossa parte di questo gruppo anche se alcuni andranno via. Ci sarà anche da considerare come concluderà la stagione la squadra di Sarri perchè alcuni potrebbe anche decidere di restare”.

Marcacci: ”Il ragionamento è semplice se la Roma dovesse passare il turno di Champions battendo lo Shakthar, e arrivasse terza o quarta in campionato allora molit giocatori potrebbero restare, e in caso contrario dovremmo prepararci ad una nuova rivoluzione per quanto riguarda l’organico dei giocatori”.

Il Napoli riuscirà a centrare lo Scudetto? La Roma riuscirà a centrare la Champions?

Del Genio: ”Questa è una domanda da un milione di euro perchè la distanza che c’è tra il Napoli e la Juventus è davvero poca perciò ti dico non lo so”.

Marcacci: ”Se la stagione fosse finita la settimana scorsa la Roma sarebbe ufficialmente fuori dalla Champions fortunatamente non è cosi, ma Di Francesco e tutti i ragazzi si dovranno impegnare molto di più per conquistare la qualificazione”.

Sarri contro Di Francesco: vizi e virtù di due tecnico completamente all’opposto

Del Genio: ”Le virtù di Sarri sono tantissime su di lui posso solo esprimere aggettivi positivi perchè con lui il Napoli sta giocando forse il secondo miglior calcio d’Europa dietro solo al Manchester City di Pep Guardiola. I vizi sicuramente sono quelli di mettere in secondo piano obbiettivi come Europa League o la Coppa Italia”.

Marcacci: ”Un grande virtù di mister Di Francesco è quella di parlare sempre in faccia a tutti che siano giornalisti o sopratutto i propri giocatori. Un vizio sicuramente è quello di essere un po’ troppo integralista, ma giustamente lui ha un sua idea di gioco e vuole che le sue squadre giochino cosi”.

di Danilo Conforti


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!