Home Altre News Morto Luigi Necco, il cordoglio del Napoli e di De Magistris

Morto Luigi Necco, il cordoglio del Napoli e di De Magistris

I messaggi del Napoli e di De Magistris per Luigi Necco.

Luigi Necco
Luigi Necco

LUIGI NECCO NAPOLI DE MAGISTRIS / Grave lutto nel mondo del giornalismo italiano. Si è spento questa mattina all’ospedale Cardarelli di Napoli, Luigi Necco, giornalista napoletano e volto storico di 90° minuto. Non sono mancati i commoventi messaggi di cordoglio da parte del mondo dello sport con il Napoli in prima linea che ha diramato il seguente comunicato: “Il Presidente Aurelio De Laurentiis, i dirigenti, lo staff tecnico, la squadra e tutta la SSC Napoli si uniscono al dolore della famiglia ed esprimono profondo cordoglio per la morte di Luigi Necco, figura storica del giornalismo e volto di spicco della Rai. Necco ha raccontato per decenni le gesta sportive del Napoli con un garbo, eleganza, professionalità, passione e sempre con uno sguardo ironico e sorridente che ha reso il suo stile unico ed inimitabile.”

Morte Necco, il messaggio di De Magistris

Il messaggio di cordoglio del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris: “Con Luigi Necco muore un maestro del giornalismo napoletano. Indimenticabile, nei miei anni di gioventù, la sua inconfondibile voce a 90^ minuto, sempre puntuale e pungente. Giornalista d’inchiesta e capace di approfondimenti originali, sempre da pungolo per tutti. Con Lui ho avuto un rapporto autentico, di stima e di affetto reciproci, gli ho sempre voluto bene anche quando capitava che non ne condividevo le analisi sulla Città. Con Luigi Necco se ne va un pezzo storico del giornalismo di Napoli. Un forte abbraccio personale alla famiglia ed al mondo dei giornalisti ai quali anche Necco, da pensatore libero, non risparmiava critiche. Ci resterà il ricordo della sua arguzia, della sua ironia e della sua straordinaria competenza sportiva ed archeologica. L’amministrazione comunale, a mio nome, esprime profondo cordoglio per la scomparsa di un napoletano vero, autentico, legato alla nostra terra da un profondo amore.”