Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Milan-Napoli, rossoneri in difficoltà: Zapata e Musacchio ultima spiaggia per Gattuso

Milan-Napoli, rossoneri in difficoltà: Zapata e Musacchio ultima spiaggia per Gattuso

Milan-Napoli, Gattuso
Milan-Napoli, Gattuso

Milan-Napoli: rossoneri costretti a schierare Zapata e Musacchio, poco considerati da Gattuso in questa stagione.

Il destino ha giocato un brutto scherzo al Milan di Gattuso. I rossoneri dovranno infatti affrontare al Meazza il Napoli in lotta per il vertice della classifica con due gravi assenze. L’infortunio rimediato da Romagnoli e la squalifica di Bonucci, infatti, costringono l’ex allenatore di Palermo e Pisa ad optare per una soluzione alquanto insolita: Musacchio e Zapata coppia centrale di difesa. I due calciatori, insieme al Villarreal nel 2011-12 (quando però retrocessero), hanno raramente giocato insieme durante tutto l’arco della stagione attuale e ancor meno da quando c’è Gattuso a guidare la panchina rossonera. In 17 partite di Serie A, non a caso, Musacchio ha giocato in sole 5 occasioni (delle quali solo due da titolare), mentre Zapata è sceso in campo per 2 sole volte in campionato e ha ottenuto altri 2 gettoni in Europa League contro HNK Rijeka e Ludogorets. Insomma dai primi di dicembre ad oggi i due difensori hanno giocato solo qualche scampolo di partita qua e là ogni paio di mesi, e adesso si ritrovano a dover gestire lo spericolato attacco azzurro in un match molto delicato per entrambe le parti.

Milan-Napoli, Zapata e Musacchio un ‘occasione’ per gli azzurri

Cristian Zapata, Milan-Napoli
Cristian Zapata ©Getty Images

Quella che capita nelle mani degli azzurri è una vera e propria occasione da cogliere al volo. I due panchinari del Milan di Gattuso si ritrovano tutto ad un tratto ad essere titolari in uno dei match più complicati della stagione, e questo potrebbe giovare al Napoli. Mertens e compagni dovranno infatti imbucare l’inedita difesa rossonera cercando di far leva sul loro scarso minutaggio e, quindi, su una loro eventuale scarsa forma fisica. Con Bonucci e Romagnoli fuori a Sarri capita tra le mani un’occasione d’oro, che potrebbe lanciare ancora più in alto l’entusiasmo risollevato dalla vittoria contro il Chievo di domenica e che potrebbe rivelarsi decisivo nel duello con la Juventus per la conquista del titolo.