Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Real Madrid-Juve, Buffon: “L’arbitro doveva concedere qualsiasi cosa”

Real Madrid-Juve, Buffon: “L’arbitro doveva concedere qualsiasi cosa”

Real Madrid-Juve, Buffon
Real Madrid-Juve, Buffon

Real Madrid-Juve, ancora Buffon: “L’arbitro doveva concedere qualsiasi cosa”

Continuano a emergere i video del post di Real Madrid-Juve, con Buffon assoluto protagonista. Il portiere bianconero, giunto probabilmente alla sua ultima gara in Champions League da giocatore, ha sfogato tutta la propria rabbia a ogni emittente che lo intervistasse.

Le sue giustificazioni hanno fatto discutere davvero tutti, anche l’ex bianconero Alessandro Del Piero, che ha chiaramente detto di non aver capito lo sfogo dell’amico sull’arbitro Oliver: “Nei prossimi giorni credo parlerà con altri toni”. Intanto però Buffon ha parlato e le cose che ha detto fanno di certo riflettere. La Juventus si sente derubata ma il portiere ha superato il limite, chiedendo di fatto che l’arbitro chiudesse un occhio, avesse la sensibilità di ignorare e soprattutto tenesse in considerazione quanto accaduto all’andata.

Real Madrid-Juve, Buffon su Oliver

Real Madrid-Juve, Benatia
Real Madrid-Juve, Benatia

Un nuovo video evidenzia ulteriormente il pensiero di Buffon, che nella serata di ieri ha utilizzato parole molto pesanti nei confronti del giovane arbitro Oliver: “In quel momento lui doveva farmi passare qualsiasi cosa. Stava commettendo un crimine contro l’umanità sportiva, e allora doveva prendersi pure quelle due paroline. Triste? Non lo sono, per niente. Sono orgoglioso, perché quanto fatto contro il Real Madrid, poteva farlo soltanto la Juventus”.

Il web intanto si divide. In tanti citano la moviola di Cesari, che ieri sera spiegava come il tocco delle mani di Benatia sia lieve e non quindi una vera e propria spinta da rigore. Inoltre, coadiuvato dallo stesso difensore, si è evidenziato come ci fosse il tocco sul pallone. L’intervento del centrale però resta irruento e l’episodio dubbio. Di certo, ci fosse stato il Var, sarebbe stato rivisto, ma annunciare l’errore al 100% pare eccessivo. Ad ogni modo la linea bianconera nei confronti del Var pare cambiata radicalmente. Da Allegri ad Agnelli, tutti ora sembrano pro tecnologia, nonostante le polemiche degli ultimi mesi.