Il Napoli riparte da Osimhen, la rivoluzione è intorno a lui: i nomi

0
227

Osimhen salvo clamorose sorprese sarà il punto fermo da cui ripartirà il nuovo Napoli, ma attorno a lui saranno tanti i volti nuovi

osimhen spalletti
Victor Osimhen e il tecnico Luciano Spalletti (Foto LaPresse)

Grandi manovre, per il momento soprattutto in attacco. Tutto ruota attorno a Victor Osimhen, che salvo offerte da capogiro resterà in maglia azzurra almeno per un altro anno. Intorno a lui però c’è un’autentica rivoluzione. Con Mertens lontanissimo dal rinnovo e con Insigne che è già andato via, nessuno degli altri sembra incedibile ma di sicuro andrà fatta almeno un’altra operazione nel reparto, due se alla fine dovesse andar via anche Politano.

Bernardeschi, pupillo di De Laurentiis, resta in stand-by mentre più di qualcosa si muove intorno a Gerard Deulofeu. Accordo con l’Udinese sempre più vicino, c’è anche l’idea di inserire Petagna e Beto in uno scambio più ampio ma la strada maestra porta dritta al talento spagnolo. Classe ’94, grande stagione in Friuli, Deulofeu ha già espresso il desiderio di vestire la maglia azzurra e l’affare sembra veramente ad un passo dalla definizione. Poi si ragionerà sul da farsi nel caso di un addio di Politano. Bernardeschi resta nei radar ma c’è anche l’idea Orsolini: l’esterno del Bologna viene da una stagione non esaltante, ma ha 25 anni e tanta voglia di riscatto.

Bernardeschi e una Juventus da dimenticare: il riscatto passa da Napoli?

bernardeschi
Federico Bernardeschi (Foto LaPresse)

Arrivato in pompa magna dalla Fiorentina per 40 milioni nell’estate del 2017, la scintilla tra Federico Bernardeschi e la Juventus non è mai scoccata. 5 stagioni con tantissime ombre e pochissime luci, nonostante la fiducia che tutti gli allenatori, Allegri in primis, hanno provinato a dargli. L’avventura a Torino si è conclusa nel peggiore dei modi, con il club bianconero che non gli ha voluto rinnovare il contratto preferendo lasciar partire il calciatore a parametro zero.

All’età di 28 anni Federico Bernardeschi è a caccia di riscatto, e la piazza di Napoli può essere quella giusta per ritrovare nuova linfa e tornare ai suoi livelli. L’esterno della Nazionale nel corso della sua carriera ha dimostrato di essere un vero e proprio jolly, capace di giocare sia come esterno offensivo che come terzino aggiunto in un 3-5-2. De Laurentiis ha già parlato con l’agente Pastorello, ma resta da battere la concorrenza non solo italiana, ma anche estera.