Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Ferlaino su Napoli-Inter: “Gli azzurri dovrebbero segnare subito per gestire la partita”

Ferlaino su Napoli-Inter: “Gli azzurri dovrebbero segnare subito per gestire la partita”

 

di Vincenzo Vitiello

 

Corrado Ferlaino  ex presidente del Napoli,  ai microfoni di Marte Sport Live, in occasione della sfida di Coppa Italia che si terrà questa sera al San Paolo tra gli azzurri e  l’Inter, ricorda le imprese del suo Napoli in un’era in cui, tra le fila azzurre, giocava un certo…Diego:

AMARCORD NAPOLI –  Ferlaino non poteva non ricordare una stagione fantastica per gli azzurri: “Abbiamo vinto una Coppa Italia assieme al campionato. Fu una festa incredibile – riferisce l’ingegnere – E’ una manifestazione importante, preferirei vincere la Coppa Campioni, ma va bene anche così. Il Napoli ha giocato molto bene a Milano contro l’Inter, i nerazzurri sono migliorati, ma da tifoso dico che abbiamo speranze. Ranieri lo conosco bene, l’ho voluto io, fece bene il primo anno, il secondo un po’ meno e fu sostituito da Bianchi”.

INGAGGI E PROSPETTIVE – Ferlaino si sofferma su alcune questioni tecniche e sulle prospettive del club di De Laurentiis: “Per gli ingaggi dipende dal fatturato generale delle società  – afferma Ferlaino – Se Milan, Inter e Juventus incassano di più, il Napoli deve spendere la metà. Comunque i nostri tifosi sono in tutto il mondo, quindi il nostro bacino d’utenza non è inferiore al loro. L’ex presidente del Napoli evita di fare un paragone tra due grandi campioni di epoche diverse: Maradona e Messi? Sono due giocatori così diversi che è impossibile fare paragoni. Maradona è stato bravo in Argentina e in Italia, Messi è bravo soltanto con il Barcellona. Diego è molto più valido e completo. Poi il Barca è fortissimo, Messi non può essere marcato da due giocatori, altrimenti gli altri campioni sono liberi. Per me, Maradona è un’altra cosa. Ricordo che salvò un gol sulla linea e poi si propose in attacco”. Ma questo Napoli, anche per Ferlaino, merita rispetto e fiducia: “Mi piacciono Maggio e Hamsik. Lavezzi ha uno spirito napoletano. Gli azzurri dovrebbero segnare subito, in modo da gestire la partita”, conclude Ferlaino, che poi si lascia andare ad un desiderio: “Mi auguro che arrivi presto il terzo scudetto“.