Home Calciomercato Napoli - Ultimi Scoop di mercato Longo attacca Bigon: “Se non fosse il “figlio di” farebbe un altro...

Longo attacca Bigon: “Se non fosse il “figlio di” farebbe un altro mestiere…”

 

CLICCA QUI PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO NAPOLI!

 

L’ex DS del Bologna Carmine Longo ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di ‘Radio Goal’ che contestano l’operato di Bigon al Napoli, accusandolo con parole forti di aver speso tanto e male e soprattutto di fare un mestiere che non merita: “L’organico del Napoli è incompleto senza dubbi. Io reputo incompleti gli organici di Juve e Inter, figuriamoci quello del Napoli. Non si possono continuare a spendere soldi per il futuro: Uvini, un ’91, deve giocare. Posso capire che un ’94 possa aspettare, ma Uvini, che lo voleva anche il Tottenham, deve giocare. Tra poco, i vari Cannavaro, Campagnaro, saranno nonni, e noi stiamo ancora attendendo il completamento della squadra, quindi voler mettere tutto sull’errore di Vargas è riduttivo. Errori sono stati tenere Aronica, prendere Gamberini; non è che chi spende tanti soldi fa la squadra, i giocatori si devono conoscere: sapere che hanno seguito 6 mesi Vargas è assurdo. Io dico che il management è scarso, sotto tutti i punti di vista. Dal marketing, dal merchandising, al calciomercato, con il fatturato che fa il Napoli, dovrebbero avere persone migliori: se Bigon non fosse stato figlio di Albertino, sicuramente avrebbe un altro mestiere“.

 

P.L.R.


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!