Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Genoa – Napoli, le pagelle: Fase difensiva da brividi, i tenori salvano...

Genoa – Napoli, le pagelle: Fase difensiva da brividi, i tenori salvano il risultato

 

CLICCA QUI PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO NAPOLI!

 

di Vincenzo Matino

 

Di partite così divertenti se ne vedono poche. Lo spettacolo offerto dalle due squadre è valso sicuramente il prezzo del biglietto. Il Napoli torna a vincere in campionato ribaltando il 2-1 di Bertolacci. Ancora una volta Hamsik e Cavani, gli uomini chiave di questo gruppo e poi Insigne, regalano tre punti fondamentali al Napoli.

 

De Sanctis 5,5 – Compie un grandissimo intervento su un tiro ravvicinato di Jankovic, ma deve comunque raccogliere la sfera dal fondo della rete due volte

 

Campagnaro 5,5 – Gara sottotono del difensore argentino, che non mostra la solita esplosività muscolare (50′ Mesto 6 – Serve diversi cross pericolosi in area di rigore  e riesce a siglare anche il gol del pareggio)

 

Cannavaro 6 – Il migliore dei suoi in difesa. Contiene bene Immobile, che trova il gol solo su un rimpallo fortunato

 

Gamberini 5,5 – Senza infamia e senza lode la gara dell’ex viola, anche se nel finale perde la marcatura di Seymour che calcia fortunatamente per il Napoli su Dossena

 

Maggio 4,5 – Prestazione disastrosa dell’esterno azzurro. In occasione del secondo gol si perde Antonelli che serve a Bertolacci la palla del 2-1 per i grifoni

 

Behrami 6 – Solita gara di sacrificio per il mediano svizzero (72′ Inler – s.v.)

 

Dzemaili 4,5 – Partita da dimenticare anche per Dzemaili. In impostazione fa ben poco e in fase di non possesso lascia Jankovic libero in occasione del primo gol

 

Dossena 5,5 – In attacco spinge pochissimo. Si preoccupa soprattutto di limitare la fase offensiva del Genoa sulla fascia destra

 

Hamsik  6,5 – Partita abbastanza anonima del talento slovacco, che però tira fuori dal cilindro un assist per Cavani e il gol del 3-2

 

Pandev 5,5 – Il macedone in leggera ripresa. Viene sostituito da Insigne a causa di una brutta distorsione alla caviglia (37′ Insigne 7 – Dà la scossa ai compagni. CI prova prima con un gran tiro a giro a cui si oppone Frey con una gran parata, poi sigla il gol del 4-2 finale in contropiede)

 

Cavani 6,5 – Il Matador lascia il segno anche con il Genoa. Partita non certo brillante come quella con il Dnipro, ma riesce comunque a siglare un grandissimo gol dopo aver dribblato Frey

 

All. Mazzarri 6 – Il tecnico deve sicuramente rivedere la fase difensiva, ma ha il merito di indovinare i cambi, soprattutto per quel che riguarda  Mesto autore del gol del pareggio.