Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Cronaca #NAPOLICARPI 1-0 – La cronaca: un destro di Higuain vale il record...

#NAPOLICARPI 1-0 – La cronaca: un destro di Higuain vale il record di vittorie consecutive

Higuain ©Getty Images
Higuain ©Getty Images

 

A sei giorni dal big match con la Juventus, Maurizio Sarri tiene alta la tensione contro il Carpi e schiera l’11 titolare, con l’eccezione Valdifiori al posto dello squalificato Jorginho. Castori, allenatore del Carpi, punta tutto sull’ottima vena realizzativa di Lasagna e Mancosu. Il copione della partita appare chiaro fin dal primo minuto di gioco, con il Carpi tutto a protezione della porta difesa da Belec e con il Napoli in totale controllo del campo. Il primo squillo di trombe è firmato da Higuain: al 2’ approfitta di un suggerimento di Ghoulam, ma il suo tiro è deviato in angolo dall’estremo difensore emiliano. Al 6’ ci prova Allan, che dopo aver spezzato il blocco a centrocampo organizzato da Castori, ci prova dai 25 metri ma il pallone finisce altissimo sulla traversa. Gli ospiti non riescono a costruire nezzuna azione, asfissiati dal possesso palla azzurro. Al 14’ è ancora Higuain a impensierire Belec: su lancio splendido di Hysaj, Callejon spizza di testa all’indietro per Higuain che con il destro non riesce a imprimere la forza necessaria per far gol. Al 23’ l’episodio che è destinato a far discutere: cross di Ghoulam a centro area con Callejon che viene palesemente trattenuto, ma per l’arbitro Doveri è tutto regolare. Al 27’ è Hamsik a provarci: riceve palla in area di rigore e in corsa prova di esterno destro, ma il tiro è murato da Bianco. Un minuto dopo è Callejon a sfiorare il gol con una bella girata di testa su cross di Hysaj. L’ultima vera palla buona per il vantaggio, capita agli azzurri al 46’ con Insigne, che prova a girare in porta al volo un ottimo suggerimento di Hamsik, ma il pallone finisce sull’esterno della rete. Si torna negli spogliatoi sullo 0-0, con il Carpi non pervenuto in campo.

 

 

Nella ripresa gli azzurri scendono in campo con un piglio diverso. Al 51’ viene annullato un gol regolarissimo a Callejon, che aveva approfittato di uno splendido filtrante di Hamsik. Al 57’ il Carpi resta in dieci uomini a causa del doppio giallo di Bianco, espulso per un fallo su Insigne, con la collaborazione di Zaccardo. Al 61’ ci prova Ghoulam con un gran sinistro da fuori area, ma il pallone finisce tra le braccia di Belec. Al 62’ Sarri getta nella mischia Mertens, tirando fuori dal campo un inesauribile Callejon. La svolta del match arriva al 68’, quando Doveri comanda un calcio di rigore per fallo su Koulibaly: dal dischetto Higuain firma il 24° gol in 24 giornate. Dopo il vantaggio il Napoli prova a chiudere la partita e sfiora il 2-0 con Insigne, che al 71’ sfodera un gran destro a giro che finisce di poco sopra la traversa. Al 77’ clamorosa rete fallita dal Pipita: lanciato in porta da Insigne prova un maldestro pallonetto che finisce tra le braccia di Belec. All’81’ pericolo per Reina: Lasagna scarica un gran sinistro dai 30 metri che non finisce lontano dai pali difesi dallo spagnolo. La gara si incanala sull’1-0 fino al fischio finale dell’arbitro.

 

 

TABELLINO

 

 

NAPOLI-CARPI 1-0

 

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Valdifiori, Hamšík; Callejón (dal 62’ Mertens), Higuaín (dall82’ Gabbiadini), Insigne (dall’84’ El Kaddouri). A disp.: Gabriel, Rafael, Strinić, Maggio, Regini, Chiricheș, Luperto, David López, Chalobah, El Kaddouri, Mertens Gabbiadini. All.: Sarri.

 

Carpi (3-5-1-1): Belec; Letizia, Romagnoli, Poli (dal 60’ Daprelà); Pasciuti (dal 13’ Zaccardo), Crimi, Bianco, Martinho, Sabelli; Mancosu (dal 79’ Verdi); Lasagna. A disp.: Brkić, Colombi, Zaccardo, Daprelà, Cofie, Porcari, Gnahoré, Verdi, Mbakogu. All.: Castori.

 

 

Arbitro: Doveri

 

Marcatori: 69’ Higuain

 

Ammoniti: Crimi, Albiol, Poli, Martinho, Bianco, Romagnoli

 

Espulsi: Bianco