Home Le Rubriche di napolicalciolive.com ACQUA AZZURRA – Coppa Italia F: Plebiscito Padova, che buco nell’acqua

ACQUA AZZURRA – Coppa Italia F: Plebiscito Padova, che buco nell’acqua

Comincia malissimo il 2018 per la squadra campione d’Italia, che davanti al proprio pubblico non riesce ad ottenere la qualificazione per la Final Four di Coppa Italia. Dopo il pareggio per 9-9 contro il Bogliasco nella gara iniziale del concentramento, la squadra di Posterivo è costretta ad arrendersi sotto i colpi del Città di Cosenza che mette a segno un 9-7 meritato e costruito in maniera impeccabile durante tutta la partita. “E’ il punto più basso della nostra storia – dichiara nel post partita il tecnico Posterivo – Ora abbiamo due alternative, o rimanere nel fondo o rialzarci recuperando tutte le caratteristiche che hanno permesso a questo gruppo di dominare gli ultimi anni. Un gruppo di ragazze meravigliose che ha fatto cose incredibili e che ora deve ritrovare stimoli, motivazioni e qualità”.

Pallanuoto, il punta sulla Coppa Italia F

A fare festa nel girone di Padova sono quindi il Bogliasco che con due pareggi si conferma tra le 4 squadre più forti di questa competizione, e il Città di Cosenza che grazie a una prestazione super di Silvia Motta riesce a ottenere un risultato davvero importantissimo. E chissà se il poker pesantissimo messo a segno dall’attaccante le possa riaprire la strada per la Nazionale.
Nel girone di Ostia, le gerarchie sono state invece rispettate.

Silvia Motta, attaccante del Città Di Cosenza, autrice di un poker contro il Padova

Finisce a punteggio pieno l’Equipé Orizzonte, che quest’anno sta mostrando una crescita impressionante e ha ancora la possibilità di migliorare e sorprendere visto che a breve potrà schierare tra i pali l’americana Johnson. Con l’eliminazione del Padova, detentrice dell’ultima Coppa Italia, è la squadra etnea la favorita alla vittoria finale.

L’altra formazione a passare il turno è la Sis Roma di mister Formiconi.
Una vittoria, 8-4 contro il Rapallo, e una sconfitta 10-7 contro l’Orizzonte, rendono entusiasmante la qualificazione ma lasciano ancora molti interrogativi sulla squadra capitolina che troppo spesso ha dei black out durante gli incontri come nella terza frazione di gioco contro l’Orizzonte che è finita 4-0 in favore della squadra catanese.

Tra poco più di un mese, esattamente il 10 e l’11 febbraio, assisteremo alla Final Four di Coppa Italia. La sede è da definirsi, intanto non possiamo fare altro che sperare che ci sia la diretta televisiva qualunque sia il campo da gioco!

a cura di Eliana Acampora


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!