Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Jorginho, l’agente: “Del rinnovo ne parleremo a giugno, Sarri ha esaltato le...

Jorginho, l’agente: “Del rinnovo ne parleremo a giugno, Sarri ha esaltato le sue caratteristiche”

Jorginho © Getty Images

In Napoli-Lazio ha giocato una partita sontuosa, anche se un po’ sofferta nel primo tempo a causa della marcatura di Milinkovic-Savic. Nella seconda parte di gara, però, non c’è stato verso di fermarlo: Jorginho ha smistato e recuperato palloni a più non posso. Già, perché da quando Sarri lo sta allenando l’italo-brasiliano è diventato anche un gran recupera-palloni. Ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli è intervenuto il suo procuratore Joao Santos che ha esalto la prova del suo assistito durante la sfida contro i biancocelesti: “Ha fatto una grandissima partita contro la Lazio. Il Napoli gioca a calcio, la squadra sa bene come eludere le marcature”. Poi Santos ha parlato anche di un eventuale rinnovo: “Ne parleremo quando finirà il campionato, lui è attento alla stagione e sta pensando solo a giocare a calcio. A giugno avrà due anni di contratto, non c’è nessun problema”.

Napoli, Sarri importante per la crescita di Jorginho

Infine, il procuratore di Jorginho ha specificato anche che il merito della crescita del ragazzo ha un nome ed un cognome: Maurizio Sarri: “L’allenatore toscano è stato importantissimo per la crescita di Jorginho perché il 4-3-3 esalta le sue caratteristiche. Lui è perfetto per fare il mediano lì in mezzo“. Sarebbe stata quindi un’intuizione dell’allenatore del Napoli ad avere illuminato il calciatore, che ora sta sfoderando prestazioni davvero esaltanti tanto da arrivare ad essere convocato lo scorso novembre (anche con notevole ritardo) in Nazionale sotto la gestione dell’ex Ct Ventura. Per la squadra azzurra l’ex Verona è diventato un tassello fondamentale e, anche per questo motivo, Diawara sta trovando meno spazio in questa stagione rispetto alla scorsa annata. Nella gara contro il Lipsia molto probabilmente il regista partenopeo riposerà per riprendersi il posto da titolare già a partire dalla prossima gara di campionato contro la SPAL.