Home Rassegna stampa - Prime Pagine dei Quotidiani Sportivi Rassegna stampa sportiva del 26 aprile 2018: Napoli gasato, Juve contestata

Rassegna stampa sportiva del 26 aprile 2018: Napoli gasato, Juve contestata

rassegna stampa
Rassegna stampa sportiva di oggi

Rassegna stampa sportiva del 26 aprile 2018. Le prime pagine di Corriere dello Sport, Gazzetta dello Sport ed Il Mattino in edicola oggi.

CORRIERE DELLO SPORT – Il giornale romano dedica la prima pagina al grave fatto di cronaca avvenuto nella serata di Liverpool-Roma di Champions League. Due tifosi giallorossi sono stati arrestati per aver aggredito un sostenitore irlandese del Liverpool. L’uomo adesso versa in gravissime condizioni ed è ridotto in coma. Per quanto riguarda i supporters del club capitolino, ci sono purtroppo ben noti e tristissimi precedenti che riguardano anche il Napoli. In alto si parla proprio della “Operazione Sorpasso” che a Castel Volturno intendo attuare quanto prima. Chiudono la pagina di testa del CorSport altre notizie di calcio e vari sport.

Gazzetta: “Roma, rischio sanzioni”

GAZZETTA DELLO SPORT – Campeggiano in prima pagina per il quotidiano di Milano la vittoria del Real Madrid sul Bayern Monaco per 2-1 nell’andata delle semifinali di Champions League, ed anche qui l’aggressione degli ultras romanisti al sostenitore del Liverpool. La Roma rischia di essere pesantemente sanzionata per quanto successo. Poi si parla anche della lotta scudetto, con il Napoli che ha l’umore a mille. Di contro la Juventus è col morale sotto ai tacchetti. Ed i bianconeri sono stati anche contestati a Vinovo. Chiudono varie di calcio ed altri sport.

Il Mattino: “Napoli tranquillo, Juve innervosita”

IL MATTINO – Il giornale di Napoli presenta nella sua prima pagina diverse notizie di politica (l’ex presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, è stato sottoposto a delicato intervento chirurgico) e di cronaca italiana ed estera. Si parla però anche del Napoli: clima sereno a Castel Volturno, decisamente burrascoso invece a Vinovo, dove si allena la Juventus.