Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Salvate il soldato Sarri: Londra è ancora lontana e Napoli ormai un...

Salvate il soldato Sarri: Londra è ancora lontana e Napoli ormai un ricordo

addio Sarri
Maurizio Sarri ©Getty Images

 

Ultimi giorni di vacanza per Sarri. Quando può sbloccarsi l’affare del toscano che aspetta il Chelsea in vacanza in Italia.

Giorni frenetici, di calciomercato imperante e Mondiale che regala le prime sentenze. Eppure, nel cuore dei napoletani un piccolo spazio per Maurizio Sarri ancora c’è. E come potrebbe non esserci? L’allenatore toscano è ormai scomparso dai radar della stampa da oltre un mese. Poche le sue apparizioni. Prima in uno stadio di Lega Pro, forse per sentire nuovamente l’odore del calcio lontano dagli interessi, poi una sera a cena con Arrigo Sacchi e Pep Guardiola. Non proprio gli ultimi arrivati. Maurizio Sarri è così, genuino fin troppo per star bene al calcio moderno. Il toscano, ora, torna sulle pagine dei giornali (“La Nuova Riviera” pubblica alcune sue foto in vacanza) per le passeggiate nel centro di San Benedetto del Tronto, oasi felice di tutta la famiglia e delle sue vacanze. Un anno fa era rinchiuso in casa a capire come il suo Napoli avrebbe potuto migliorare medie da record. Ci è riuscito, ha sognato e sfiorato lo scudetto, poi la Juventus ha riportato tutto alla realtà. Oggi nella sua testa c’è il futuro, ma tutto sembra troppo lontano. Che fine ha fatto il Chelsea? Il club londinese cincischia, tentenna, aspetta. L’attacco frontale non è ancora partito. C’è di mezzo Antonio Conte, ci andranno di mezzo cifre importanti. Abramovich non può permettersi di sbagliare con il prossimo allenatore, onde non ritrovarsi a pagare tre allenatori contemporaneamente. La fiducia per Sarri non manca, ma mancano ad oggi le giuste garanzie.

Napoli, Sarri in vacanza aspetta la chiamata del Chelsea

Nel frattempo, Sarri aspetta il Chelsea. Il tecnico toscano si fa ritrarre in un pomeriggio libero con i camerieri del posto. Beve uno spritz, accanto a lui qualche amico e l’immancabile moglie Marina, che da Londra sembra aspettare i segnali giusti. Così come li aspetta il Napoli. Aurelio De Laurentiis non fingeva. “Voi avete ricevuto chiamate dal Chelsea?” chiedeva col sorriso ai giornalisti. Lui no. O, per meglio dire, non la chiamata che si aspetta lui. Pellegrini, agente del tecnico, lavora per capire i margini di una trattativa che potrebbe farsi solo a luglio. Da lunedi De Laurentiis potrebbe liberarlo. A Londra lo attendono due anni di contratto con il club più un’opzione per il terzo. La prossima settimana ogni aereo per Londra sarà buono per cominciare questa nuova avventura. Sempre ammesso che Conte sia pronto a lasciare la poltrona…