Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, per Koulibaly si prospetta un’asta estiva

Calciomercato Napoli, per Koulibaly si prospetta un’asta estiva

Offerta Barcelllona Koulibaly
Kalidou Koulibaly ©Getty Images

In questo momento Koulibaly è nel mirino di molti top club europei, soprattutto dell’Inghilterra, anche se per ora De Laurentiis ha resistito alle offerte monstre di Chelsea e Manchester United.

Pressing stretto dunque da parte di Chelsea e Manchester United per il cartellino di Kalidou Koulibaly. Finora però il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha detto no. Una situazione che però potrebbe non durare all’infinito. Secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, tra non molto potrebbe entrare in scena anche il Barcellona e dunque appare “molto probabile che nella prossima estate possa scatenarsi una vera e propria asta intorno a questo ragazzo dai muscoli d’acciaio e dal cuore d’oro. Le cifre che circolano in questo periodo sono quelle che occorrono per acquistare un fuoriclasse. Si parla di una valutazione che si aggira intorno ai 120 milioni di euro: tanti soldi, che potrebbero convincere il presidente del Napoli ad aprire eventuali trattative. Le discussioni, comunque, avranno un solo termine: il mercato estivo, perché a gennaio da Napoli non si muoverà nessuno”.

Per leggere altre notizie su Koulibaly —> CLICCA QUI

Calciomercato Napoli, Koulibaly: decisivo il via libera di Ancelotti per la possibile cessione del difensore

La Rosea però avverte sul possibile arrivo di quelle che vengono considerate proposte indecenti per Koulibaly: “Sono quelle che potrebbero far capitolare De Laurentiis. Nella scorsa estate aveva rifiutato 70 milioni di euro che gli aveva offerto il Chelsea: il suo no fu convinto e determinato, tanto da non lasciare spazio a nessun margine di trattativa. Dinanzi ad un’offerta di 100 milioni e più qualcosa potrebbe cambiare. Lo stesso presidente, qualche giorno fa, ha chiarito che se dovesse ricevere un’altra proposta indecente per Koulibaly non è certo che la respingerebbe dopo aver ascoltato, però, il parere del suo allenatore: Ancelotti lo ritiene indispensabile per il suo progetto tecnico e, ovviamente, non vorrebbe privarsene. Ma potrebbero prevalere le logiche societarie”.

LEGGI ANCHE —> Napoli, Koulibaly vince il Golden Lion 2018: è lui il giocatore dell’anno del Senegal