Home Altre News Salvini, maglia del Giulianova al comizio: il club si dissocia – FOTO

Salvini, maglia del Giulianova al comizio: il club si dissocia – FOTO

salvini maglia giulianova
Matteo Salvini con la maglia del Real Giulianova, la cosa non piace al club (websource/archivio)

Contestazione per Matteo Salvini, che in un comizio ha indossato la maglia del Real Giulianova. A prendersela con lui è stato proprio il club abruzzese.

Ha fatto discutere non poco un intervento di Matteo Salvini durante un comizio a Giulianova, in provincia di Teramo. L’attuale ministro dell’Interno e vicepremier del Governo Conte era stato lì in Abruzzo per parlare ad una folla di abitanti locali. E per ottenere maggior successo ha scelto di indossare la maglia di gioco della squadra del posto, il Real Giulianova. La compagine i cui colori sociali sono il giallo ed il rosso milita in Serie D, e negli anni passati aveva militato con buoni risultati anche in C. Fu anche rivale del Napoli Soccer nella stagione 2004/2005. Quanto fatto da Salvini, che era lì nelle vesti di leader della Lega, non è però piaciuto ai dirigenti del Real Giulianova. In un post sulla propria pagina ufficiale Facebook, i vertici della società abruzzese si sono dissociati da questa iniziativa.

Salvini, dopo i Vigili del Fuoco ora fa arrabbiare il Real Giulianova

Il comunicato recita quanto segue. “Il Real Giulianova a nome del Presidente Luciano Bartolini, dei dirigenti e di tutti i suoi tesserati si dissocia da quanto accaduto nella giornata di ieri in occasione del comizio politico tenuto dal Ministro Salvini nella Città di Giulianova. Occasione nella quale è stata fatta indossare, da politici locali, allo stesso Ministro, la maglia della nostra squadra del cuore. Premettendo che nulla abbiamo contro il Ministro Salvini, ribadiamo con forza che non permettiamo a nessuno di strumentalizzare i nostri colori per fini politici. Le stesse persone che hanno ritenuto motivo di orgoglio far apparire la nostra maglia su tv e social non hanno mai sostenuto in alcun modo il calcio giuliese e ora vantano senso di appartenenza. I nostri colori e la nostra maglia hanno una storia gloriosa e un valore inestimabile per tutti i nostri tifosi e proprio per questo rivendichiamo il rispetto che non ci è stato dato. “La maglia è SACRA!!!” ➡ A Giglie di Capitano ne abbiamo solo uno ⚽ e il suo nome è Federico Del Grosso ⬅ ❤💛 Sempre e solo Forza Giulianova”. Una diatriba simile era successa per via dell’abitudine di Salvini di indossare la divisa dei Vigili del Fuoco “pur non avendone diritto”, aveva fatto sapere nelle scorse settimane il corpo nazionale dei pompieri.