Home Napoli News Juventus-Napoli, è guerra totale. De Laurentiis pronto ad arrivare fino al CdS

Juventus-Napoli, è guerra totale. De Laurentiis pronto ad arrivare fino al CdS

CONDIVIDI

Juventus-Napoli, dopo il secondo due di picche arrivato dalla FIGC il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis non si arrende. L’intenzione è quella di giocarsi tutte le carte fino al Consiglio di Stato 

ricorso napoli coni
CONI (GettyImages)

Tutto come previsto. Il Napoli ha avuto il secondo No dalla Corte d’Appello della Figc e si prepara al terzo step di giudizio, il Collegio di Garanzia del Coni. Non si ferma, De Laurentiis, e prosegue la guerra a colpi di carte bollate, contro tutto e tutti. Non è più solo Juventus-Napoli ma è anche Lega-Napoli e Figc-Napoli, questo ormai sembra chiaro. E non solo: c’è anche ASL contro Figc, visto che secondo il Corriere dello Sport l’Asl Napoli 1 starebbe valutando col suo ufficio legale se ci sono gli estremi per una querela. Una situazione esplosiva, che non si ferma certo al secondo grado di giudizio. Il club azzurro ha messo in discussione il protocollo e quindi il prosieguo del campionato, come ha spiegato Sandulli nella sua sentenza, e proprio dal protocollo rischia da arrivare un’altra batosta. Rischia di arrivare infatti il deferimento alla Disciplinare per le indagini su eventuali violazioni del protocollo sanitario. Sarà la Procura Federale a decidere quali siano i capi di imputazione di cui dovrebbe eventualmente rispondere il Napoli, che intanto si prepara ad una difesa strenua, raddoppiando le forze legali. Grassani potrebbe infatti essere affiancato da un ulteriore supporto per affrontare al meglio l’ultimo grado di giudizio sportivo, prima di passare al Tar e poi, eventualmente al Consiglio di Stato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Milik felice solo con la sua Polonia: futuro ancora in Serie A?