Il tesoretto del Napoli: così può sbloccarsi il mercato in entrata

0
219

Ciciretti parte, ora tocca a Tutino e Ounas: ecco il tesoretto del Napoli che può sbloccare il mercato in entrata.

Amato Ciciretti è ufficialmente un nuovo calciatore del Pordenone. Così Cristiano Giuntoli inizia finalmente a sfoltire la rosa, piazzando alcuni elementi che hanno partecipato al ritiro di Dimaro ma che non sono mai stati realmente nei piani del club.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ritiro Napoli: un ritorno e tre assenti

Ciciretti saluta, ora tocca a Luperto

Ciciretti era uno di questi ed è andato via a titolo definitivo, prima di lui era toccato a Hysaj e Maksimovic, andati via a parametro zero, e a Bakayoko tornato al Chelsea per fine prestito. Ma Ciciretti è il primo vero movimento di mercato di questa stagione, va via a titolo definitivo e serve per iniziare a monetizzare e a creare quel gruzzoletto che potrebbe servire poi per prendere il terzino sinistro e chissà, magari anche il centrocampista centrale. In lista di sbarco c’è anche Luperto che andrà in prestito all’Empoli, c’è Folorunsho, che seguirà Ciciretti al Pordenone e c’è Nikita Contini, che andrà a fare esperienza al Crotone. Da sistemare anche Machach, Zedadka e Zanoli, rivelazioni di questo precampionato che però potrebbero comunque cercare fortuna altrove.

Il tesoretto del Napoli: sul mercato Tutino e Ounas

Il vero tesoretto però arriverebbe da Tutino, diretto al Parma per una cifra sui 6-7 milioni di euro, e da Adam Ounas, valutato più di 15 milioni e con parecchie pretendenti in giro per l’Europa e non solo. Ci ha provato anche l’Atlanta United, ma l’algerino ha rifiutato. Vuole restare a giocarsi le sue chance in qualche campionato più importante: stavolta il Napoli potrebbe davvero cederlo a titolo definitivo e dare così il via al mercato in entrata.