Petagna decisivo, la frase ‘rubata’ di Spalletti dopo il gol

0
478

La frase “profetica” di Luciano Spalletti dopo il gol di Andrea Petagna: il mister sapeva già tutto.

Andrea Petagna esulta al gol
Andrea Petagna (GettyImages)

Andrea Petagna saluterà i calciatori del Napoli con il sorriso ed un regalo: i tre punti. L’attaccante classe 1995 è ad un passo dal trasferimento alla Sampdoria, dopo appena una stagione in azzurro. Ieri contro il Genoa l’ultimo squillo, probabilmente. Un ultimo regalo ai suoi compagni di squadra e l’ultima esultanza rabbiosa sotto la gradinata occupata dai tifosi del Napoli.

Bulldozer – così soprannominato – ha segnato un gol pesantissimo che ha consegnato la vittoria ed il sorriso a tutta la squadra. In particolare, Andrea Petagna ha fatto felice Luciano Spalletti, che durante l’esultanza per la rete ha voluto dire una cosa al suo bomber. Ormai ad un passo a diventare rivale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Anguissa, colpo a sorpresa: chi è il mediano che ha stregato Giuntoli

Spalletti a Petagna: “Tu resti qua”. E così sarà

Luciano Spalletti applaude i ragazzi
Luciano Spalletti (GettyImages)

Prima della gara contro il Genoa, il mister aveva chiesto all’ex centravanti della Spal se avesse dato il suo apporto alla formazione a gara in corso, nel caso ci fosse bisogno. E’ chiaro che la scelta di non inserirlo dal primo minuto fosse legata al calciomercato, ma Spalletti ha dovuto inserire Petagna negli ultimi minuti della partita contro i rossoblu per strappare i tre punti. Intuizione giusta e tre punti portati a casa dal Marassi.

Durante l’esultanza al gol del decisivo 1-2, i tifosi hanno letto dal labiale dell’allenatore una frase diretta al centravanti: “Tu resti qua“, con tanto di gesto ad indicare che non se ne sarebbe dovuto andare. Ma in fin dei conti, Spalletti ci ha visto davvero lungo, perché Petagna con ogni probabilità si trasferirà a Genova e continuerà a giocare in quello stadio, dove ha siglato quella che sarà la sua ultima rete in azzurro. Resta, sì. Ma a Genova appunto. Bulldozer ha un accordo con la Sampdoria: l’addio era nell’aria e le parti ne erano ben a conoscenza. Non sono bastate le parole del mister, che non hanno convinto l’attaccante triestino a restare – per davvero – al Napoli.