Anguissa, colpo a sorpresa: chi è il mediano che ha stregato Giuntoli

0
366

Chi è André Zambo Anguissa, il mediano a sorpresa che ha stregato il DS del Napoli Cristiano Giuntoli: le sue caratteristiche

Anguissa Napoli
Anguissa (Getty Images)

Habemus centrocampista. Almeno al netto di eventuali colpi di scena. Sarà André Zambo Anguissa l’uomo in più nella mediana del Napoli, il rinforzo che il DS Giuntoli ha messo a segno per rimpolpare il centrocampo di Luciano Spalletti. Forte fisicamente e dal grande temperamento, il camerunense è un elemento che gravita da tempo tra Ligue 1, Liga e Premier League, avendo vestito (con fortune alterne) le maglie di Olympique Marsiglia, Villareal Fulham.

Lo scorso anno è stato tra i titolarissimi del Fulham di Scott Parker, anche se non è riuscito a contribuire da solo alla salvezza del club in Premier League. Quest’anno ha già messo a segno 3 presenze in Championship con la maglia bianconera, ma presto si unirà al Napoli dopo l’okay delle visite mediche. Il classe 1995 sarà il terzo rinforzo della campagna acquisti degli azzurri, dopo l’arrivo di Juan Jesus e il rientro a pieno organico di Adam Ounas.

LEGGI ANCHE >>> Spalletti ha lanciato un segnale chiarissimo sulla prima punta

Anguissa col Fulham
Anguissa (Getty Images)

Forza e temperamento: chi è André Zambo Anguissa, il nuovo mediano del Napoli

Dotato di grande forza nelle gambe e ottimo temperamento, André Zambo Anguissa è un mediano che fa della propria esuberanza fisica un punto di leva. Ancora giovane e con margini di crescita, il mediano camerunense potrà aggiungere caratteristiche simili a quelle già mostrate da Bakayoko nella scorsa stagione. Meno dotato tecnicamente, l’ormai ex Fulham è un calciatore più devoto all’interdizione che alla costruzione della manovra.

La speranza di Spalletti è quella di aggiungere un centrocampista che dia anche un’alternativa di sostanzaquantità alle sue rotazioni. Se Bakayoko, lo scorso anno, non ha brillato per continuità di rendimento, Anguissa potrebbe rivelarsi un calciatore meno valido dal punto di vista del potenziale, ma molto più utile e prezioso, invece, dal punto di vista dell’impatto immediato. Calciatore di buona duttilità, il camerunense fa dell’applicazione e del sacrificio altri due tasselli fondamentali del proprio gioco.