Spalletti ora dovrà fare delle scelte: il dubbio del nuovo Napoli

0
366

Durante il ritiro di Castel di Sangro il tecnico Spalletti valuterà i nuovi acquisti e inizierà a far emergere le prime gerarchie nel suo Napoli

Quattro nomi per due posti: il dopo Koulibaly è già iniziato. Quattro nomi più due, in realtà, perché se a Rrahmani e Juan Jesus si sono uniti Ostigard e Kim Min-Jae ci sono sempre a disposizione anche Di Lorenzo e Zanoli, che nelle prime amichevoli stagionali si sono alternati al centro della difesa.

kim min-jae
Kim Min-Jae (Foto LaPresse)

Soluzione di emergenza, nient’altro che questo, perché adesso il Napoli lì in mezzo è in una botte di ferro. L’addio di Koulibaly fa male ed è stata una batosta enorme per i tifosi, ma nel frattempo alle spalle del numero 26 scalpitava già Juan Jesus per far coppia con Rrahmani. Al resto ci ha pensato il mercato con due giganti mica male. Prima è toccato a Leo Ostigard, classe ’99 e 6 mesi appena trascorsi al Genoa, arrivare in ritiro a Dimaro per conoscere i nuovi compagni. A Castel Di Sangro toccherà a Kim Min Jae, acquistato per 20 milioni dal Fenerbahce e pronto a prendersi una maglia da titolare. Kim e Rrahmani con Ostigard e Juan Jesus pronti a subentrare. Le gerarchie dovrebbero essere queste qui, anche se magari nelle prime uscite sarà il brasiliano, che conosce bene Spalletti, ad avere la meglio. A guidare tutti, dopo l’addio al comandante senegalese, ci sarà Giovanni Di Lorenzo, intoccabile sulla destra ma, soprattutto, nuovo capitano azzurro.

Come giocherebbe attualmente il Napoli

Alex Meret
Alex Meret (Foto LaPresse)

Manca meno di un mese all’inizio del campionato di Serie A, con il Napoli impegnato in quel di Verona proprio nel giorno di Ferragosto. Un test importante per gli azzurri, che nelle ultime ore hanno abbracciato Kim Min-Jae, il nuovo acquisto in difesa per sopperire all’addio di Koulibaly.

Sarà un Napoli totalmente rivoluzionato quello che affronterà la prossima stagione, il quale ha già perso Ospina, Koulibaly, Ghoulam, Malcuit, Insigne e Mertens, in attesa di ulteriori cessioni tra cui quella di Petagna.

Ecco come giocherebbe attualmente l’11 di Spalletti:

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim Min-Jae, Rrahmani, Olivera (Mario Rui); Zielinski (Fabian Ruiz), Lobotka, Anguissa; Lozano (Politano), Osimhen, Kvaratskhelia. All. Spalletti.