Home Calciomercato Napoli - Ultimi Scoop di mercato IL CORRISPONDENTE – Tosolini: “Widmer e Jankto potrebbero essere ceduti in estate...

IL CORRISPONDENTE – Tosolini: “Widmer e Jankto potrebbero essere ceduti in estate al Napoli”

Il corrispondente
NCLIVE – Le nostre interviste

Udinese-Napoli ormai è alle spalle con la vittoria della squadra partenopea per 0-1 grazie al goal di Jorginho sulla respinta del calcio di rigore sbagliato dallo stesso calciatore italo-brasiliano. Gli uomini di Oddo non sono riusciti a bloccare la squadra di Sarri. Una partita partita molto fisica specialmente nel secondo tempo dove l’Udinese ha collezionato ben 4 cartellini gialli. La redazione di NapoliCalcioLive.com ha raggiunto Monica Tosolini, giornalista di udineseblog.it.

Ieri il Napoli secondo molti ha sofferto il gioco di Oddo cosa ha cambiato il tecnico della squadra friulana rispetto a Delneri?

“Fondamentalmente il modulo. L’Udinese è tornata alla difesa a tre, utilizzata da Guidolin e fino all’arrivo di Delneri. Questo ha consentito di utilizzare maggiormente le fasce dove sono piaciuti sia Widmer, apparso in crescita rispetto alle ultime prestazioni, che Alì Adnan, una ‘rivelazione’ di questo momento. Per quanto riguarda gli interpreti, Oddo ha effettivamente  messo in pratica quanto annunciato appena arrivato: ognuno è stato utilizzato nel suo ruolo. In particolare Samir centrale e De Paul trequartista. E’ stato sicuramente d’aiuto anche l’atteggiamento della squadra, molto più attenta, concentrata e determinata”.

Guardando il tabellino degli ammoniti l’Udinese ha rimediato 5 cartellini gialli può essere derivato dalla situazione di classifica oppure anche dalla gestione precedente?

“Penso fondamentalmente dal maggiore ‘agonismo’ messo in campo alla prima gara con il nuovo allenatore”.

Sarri ieri si è lamentato delle condizioni del campo e ha fatto il paragone con le condizioni del calcio italiano, cosa pensa delle parole del tecnico partenopeo?

“Ieri hanno sorpreso tutti le sue parole sulle condizioni del terreno di gioco: nessuno prima di lui aveva mai tirato fuori un simile argomento, nessuno si è mai lamentato prima”.

Secondo lei chi è stato il migliore e peggior in campo per entrambe le squadre?

“Nell’Udinese Balic e nel Napoli koulibaly i migliori: il croato ha dimostrato personalità alla seconda gara stagionale da titolare, Koulibaly dietro è stato il più sicuro nel Napoli.  Fofana il più deludente a livello di prestazione nell’Udinese e per lo stesso motivo Hamsik nel Napoli”.

Con Massimo Oddo l’Udinese può trovare quella continuità che fino ad ora è mancata?

“E’ l’augurio che si fanno tutti. E’ chiaro che abbia bisogno di tempo per conoscere bene la squadra e capire quale sia il tipo di gioco più adatto a questi giocatori. Lui, però, intende giocarsi al meglio l’opportunità”.

Tra Scuffet e Meret quale dei due ragazzi in caso di cessione vedrebbe meglio al Napoli?

“Sono due nazionali, quindi entrambi hanno qualità. Meret si sta riprendendo dall’infortunio, Scuffet da un inizio difficile, lo stesso che ha riguardato l’intera squadra bianconera. Scuffet ha maggiore esperienza in A, dove Meret ancora non ha mai giocato (l’Udinese lo ha schierato solamente in due gare di Coppa Italia)”.

Dopo Alllan, Zielinski e Inler c’è un centrocampista dell’Udinese che il prossimo anno si potrebbe trasferire al Napoli?

“In passato Silvan Widmer è stato spesso accostato al Napoli. Ultimamente si è parlato di un interesse del club di De Laurentiis per Jankto e Barak. Widmer e Jankto potrebbero essere ceduti in estate al Napoli, se si verificheranno le condizioni per una loro partenza; Barak è appena arrivato e difficilmente l’Udinese lo metterà sul mercato”.

A cura di Danilo Conforti (Twitter @Danilo322)