Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Napoli, che rischio Sarri! Può restare senza panchina

Napoli, che rischio Sarri! Può restare senza panchina

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri ©Getty Images

 

Tutta l’Europa si muove in panchina. Dal Real Madrid al Chelsea, i grandi club cercano un allenatore. Sari, nel frattempo, rischia grosso.

Un domino incredibile che può innescare il cambio alla guida dei maggiori club europei. Una stagione particolare, nella quale tante panchine importanti stanno saltando. Ha cambiato il Bayern Monaco già in corso d’opera, ha scelto di cambiare il PSG salutando Emery, ha cambiato persino l’Arsenal dando il benservito a Wenger dopo ventidue stagioni insieme, sta cambiando il Chelsea e adesso sta per cambiare anche il Real Madrid, dopo le dimissioni di Zinedine Zidane. Sono rimasti al loro posto Guardiola e Mourinho a Manchester, Valverde al Barcellona e Allegri alla Juventus. Almeno per ora. Già, perché questo incredibile puzzle di panchine potrebbe coinvolgere perfino l’allenatore della Juve. Si è parlato di un clamoroso avvicendamento fra Juventus e Real Madrid: Allegri andrebbe in Spagna e in bianconero finirebbe Zidane, già campione e Pallone d’Oro in quel di Torino ma da calciatore. Ma è una voce che avrebbe davvero dell’incredibile. Più probabile invece che il Real Madrid dirotti su Conte, liberando la panchina del Chelsea, o su Pochettino, liberando quella del Tottenham, un’altra squadra che aveva messo gli occhi su Sarri, come il Chelsea che però adesso sembra preferire Blanc o Zidane al toscano.

Il valzer delle panchine ed il problema Sarri

Già, Maurizio Sarri, che dal 1 giugno è ufficialmente “ostaggio” di De Laurentiis, senza più neanche la clausola. Il Chelsea, la squadra con cui ha maggiormente parlato nelle ultime settimane, non ne ha voluto sapere di “liberarlo” dall’azzurro e ora si guarda intorno, con il rischio serio per l’ormai ex azzurro di restare a spasso almeno una stagione. Bisognerà trattare direttamente col presidente del Napoli per liberarlo, sperando in uno sconto sul prezzo. Ma il Napoli ha già cambiato e in questo gioco ad incastri c’entra soltanto di sfuggita.