Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Napoli, Ancelotti cerca leader: come David Luiz farebbe felice gli azzurri

Napoli, Ancelotti cerca leader: come David Luiz farebbe felice gli azzurri

 

Perché Ancelotti chiede David Luiz? Il centrale brasiliano non sarebbe solo un uomo di esperienza, ma anche una incredibile risorsa per il nuovo Napoli.

Un calciomercato in divenire, con l’impressione che i veri botti arriveranno più in là. Oggi però il nuovo Napoli sta mettendo le giuste basi per un domani che possa essere convincente: l’arrivo di Carlo Ancelotti sulla panchina azzurra ha stravolto un po’ i piani della società, che si è ritrovata a dover ripensare al progetto completo. De Laurentiis oggi sa di non poter non regalare due calciatori di rilievo internazionale al suo nuovo allenatore, ed ecco che i sogni dei tifosi si fanno importanti. Due sarebbero i grandi obiettivi del tecnico del Napoli e rispondono ai nomi ben noti di David Luiz e Arturo Vidal. Dopo la partenza di Reina e quella molto probabile di Hamsik, gli azzurri hanno bisogno di nuovi leader in mezzo al campo, calciatori che facciano la differenza in campo e soprattutto nello spogliatoio. Il difensore del Chelsea, con un passato anche al PSG, e il centrocampista attualmente al Bayern Monaco sono due pupilli del tecnico di Reggiolo e porterebbero in dote a questo Napoli anche esperienza e carisma.

Mercato Napoli, le opzioni tattiche di David Luiz

L’arrivo, per ora solo eventuale, di Maurizio Sarri al Chelsea, potrebbe addirittura facilitare le cose per il centrale di difesa brasiliano, il cui arrivo però spaventerebbe i tifosi del Napoli. Si, perché per l’ingaggio di David Luiz il club azzurro potrebbe anche trovarsi a sacrificare uno dei due centrali attualmente titolari come Albiol e Koulibaly. Mossa che, ovviamente, i napoletani eviterebbero. L’opzione David Luiz, però, potrebbe essere interessante dal punto di vista tattico. Ancelotti cerca giocatori di fisico, oltre che di qualità, e il brasiliano più volte in carriera si è trovato a giocare anche da mediano davanti alla difesa. Con Ancelotti potrebbe rivalutarsi in un 4-1-4-1 che lasci spazio alla manovra offensiva o, in alternativa, con un 4-2-3-1 in cui dare una mano alla fase difensiva. In carriera, poi, David Luiz si è addirittura ritrovato a giocare da esterno a destra all’occorrenza, mossa tattica che potrebbe essere un’arma in più per il Napoli del futuro.