Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Le news di oggi 26 giugno: Pastore alla Roma, Mihajlovic rescinde

Le news di oggi 26 giugno: Pastore alla Roma, Mihajlovic rescinde

Pastore Napoli
Javier Pastore ©Getty Images

Il personaggio del giorno ieri è stato senza dubbio Alireza Beiranvand, portiere dell’Iran che ha sfiorato l’impresa contro il Portogallo. Nato da una famiglia di pastori nomadi, nella vita ha fatto il pizzaiolo, lo spazzino e il lavaggio di SUV. Scappato dalla famiglia per poter giocare a calcio, nei primi tempi dormiva a terra e viveva di espedienti. Con una vita così, parare un rigore a Ronaldo è davvero un gioco da ragazzi.

Roma e Inter scatenate sul mercato. I giallorossi cedono Nainggolan ai nerazzurri e ufficializzano Pastore. Visite mediche per entrambi e tanto entusiasmo da parte delle rispettive tifoserie. Queste le parole dell’ex Psg: “Lo decide l’allenatore il mio ruolo. Spero di allenarmi bene ed essere disponibile, con lui ho parlato un paio di volte, penso voglia usarmi da mezzala, mi ha detto che durante la partita cambia spesso, ma non mi ha specificato bene. Io sono disponibile a giocare dove vuole”. Intanto l’Inter ha ben chiari i prossimi obiettivi: il portoghese William Carvalho e il brasiliano Malcom, del Bordeaux. Spalletti si strofina già le mani.

Caos Milan, Mihajlovic licenziato prima di iniziare

In attesa di capire, fra appelli e contro-appelli, come si chiuderà la vicenda con la Uefa, si avvicina sempre più la cessione del Milan a Rocco Commisso, imprenditore italo-americano che sta per rilevarlo dal famoso Mister Li. La trattativa sarebbe molto avanzata, secondo fonti vicine a Commisso. Per un Milan a stelle, strisce e tricolore.

Sinisa Mihajlovic come Gigi Del Neri. L’ex allenatore del Chievo 14 anni fa fu ingaggiato dal Porto e licenziato ancora prima di iniziare. Accade lo stesso a Mihajlovic, che paga la situazione assurda creatasi a Lisbona. I calciatori – come Rui Patricio – si svincolano, il presidente viene destituito e l’allenatore appena ingaggiato dal presidente non viene riconfermato. Uno shock, dopo la presentazione ufficiale del 18 giugno. Adesso Mihajlovic chiede 2 milioni di risarcimento. Mica male, per una settimana di lavoro.


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!