Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Milik, continua il digiuno: il gol manca da oltre un mese

Milik, continua il digiuno: il gol manca da oltre un mese

Gol Milik Napoli
Arkadiusz Milik ©Getty Images

Gol Milik Napoli – Il polacco non ha segnato in campo contro la Roma ed ora il suo digiuno di reti prosegue da oltre un mese tra Champions e campionato.

E’ un Arkadiusz Milik insolito quello dell’ultimo periodo. Per il Napoli è la prima volta che il polacco gioca in questa fase della stagione, dopo i due infortuni degli scorsi anni avvenuti tra settembre ed ottobre. Il bomber polacco ha abituato la piazza azzurra a gioire per i suoi gol a poca distanza l’uno dall’altro, anche dopo aver recuperato da un durissimo intervento al crociato. Successe un paio d’anni fa, quando era ancora un nuovo acquisto della rosa di Sarri, ed è successo ancora la scorsa stagione, quando ha deciso alcuni match (con Chievo, Udinese e Sampdoria ad esempio) con le sue reti nei minuti finali. Ora che per lui, però, il calvario degli infortuni è definitivamente allontanato e che i minuti in campo sono aumentati, la rete manca.

Gol Milik Napoli, la squadra deve aiutarlo

Nell’1-1 contro la Roma Milik è andato ancora a secco. Il suo digiuno dura da oltre un mese, da quel Napoli-Parma del 26 settembre scorso, in cui mise a segno una doppietta di spessore. Poi sono arrivate altre 5 apparizioni tra campionato e Champions League, ma la grinta del numero 99 sembra assopirsi sempre più. I minuti senza reti sono, considerando entrambe le competizioni, 233, decisamente troppi per uno che ha impressionato tutti proprio per la sua altissima media gol. Eppure proprio i suoi gol avrebbero potuto cambiare la situazione attuale in campionato, permettendo agli azzurri quantomeno di stare più vicini ai bianconeri. Al Napoli i suoi gol servono e a lui serve che la squadra lo aiuti a sbloccarsi. L’attaccante deve ritrovare fiducia nelle sue giocate, superare questo momentaccio potrebbe essere utile per il bene di tutti.


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!