Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Analisi e statistiche Genoa-Napoli: maturità e strategia chiave della vittoria

Analisi e statistiche Genoa-Napoli: maturità e strategia chiave della vittoria

Statistiche Genoa-Napoli
Genoa-Napoli ©Getty Images

Statistiche Genoa-Napoli – La squadra azzurra ha vinto un match molto più complicato di quanto ci si potesse aspettare per via del maltempo, ma ha superato le insidie con strategia.

Una partita molto difficile quella che il Napoli ha affrontato contro il Genoa al Marassi. La squadra di Juric è stata molto decisa nei contropiede e ha portato un pressing molto alto che ha costretto la squadra di Ancelotti a dover dare il massimo per ribaltare il risultato. Ad andare avanti, infatti, è proprio la squadra di casa. E’ Kouamè a sbloccare il match con un colpo di testa sul quale ha grosse responsabilità Elsied Hysaj. La risposta degli azzurri tarda ad arrivare ed il primo tempo si conclude con un 1-0 che brucia. Nel secondo tempo, invece, i partenopei sembrano avere una carica ed una grinta diverse. C’è più spinta, ma soprattutto c’è la maturità di cambiare strategia a causa del maltempo: niente più palla bassa, ma lanci lunghi. I calciatori tecnici come Insigne e Mertens, non a caso, sono stati i più penalizzati nelle numerose opportunità di ripartenza venutesi a creare. Azzeccatissimo il cambio di Fabian Ruiz, che ha completamente cambiato il corso degli eventi con gol e prestazione straordinaria.

LEGGI ANCHE —> Genoa-Napoli, Davide Ancelotti: “Diverse le insidie, ma siamo stati maturi”

Statistiche Genoa-Napoli

I numeri parlano di un Napoli nettamente in controllo della partita, nonostante il risultato sia rimasto in bilico fino ai minuti finali. 32% a 67% il possesso palla, ma anche nei tiri è netta la superiorità della squadra di Carlo Ancelotti, 9 a 22 totali. 7 i calci d’angolo assegnati ai campani contro i 2 dei padroni di casa, autori di 15 falli contro gli appena 7 dei partenopei. 193 a 487 i passaggi completati, quasi il triplo in più dei genoani. Tante però le palle perse dai ragazzi in casacca azzurra, e qui entra in gioco il fattore maltempo: 17 per il Napoli e 14 per il Genoa, che al tempo stesso (e al contrario di quanto fatto dalla squadra ospite) ha intercettato molte più palle (18 a 4). Insomma, un match cattivo nel quale ha vinto la squadra più grintosa e matura, il Napoli appunto.


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!