Home Rubriche Napoli-Zurigo, rischio eliminazione minimo per gli azzurri: la situazione

Napoli-Zurigo, rischio eliminazione minimo per gli azzurri: la situazione

CONDIVIDI
Napoli-Zurigo eliminazione
Zurigo-Napoli ©Getty Images

Napoli-Zurigo eliminazione – Per gli azzurri il rischio di farsi buttare fuori dall’Europa League dal club svizzero è davvero marginale grazie alla vittoria dell’andata.

Un match quasi perfetto quello che si è giocato giovedì scorso al Letzigrund Stadion di Zurigo tra Napoli e, appunto, Zurigo. Gli azzurri hanno portato a casa una vittoria schiacciante che mette al sicuro il risultato anche in vista della gara di ritorno, che si giocherà tra pochi giri d’orologio. 1-3 il parziale d’andata. Unico neo, dunque, il gol subito da calcio di rigore nei minuti conclusivi di gara. Ma restano, eccome se restano, i tre gol fatti fuori casa, che consentono alla squadra guidata da Carlo Ancelotti di respirare e di fare qualche calcolo per pensare a come gestire la partita di ritorno, che molto probabilmente si giocherà su ritmi più lenti. Il passaggio alla fase successiva di Europa League è cosa quasi fatta considerato l’enorme divario tra i due club e considerato il risultato della prima delle due gare in programma per i sedicesimi. Ma non tutto è ancora scontato: c’è ancora un rischio marginale per la squadra a tinte azzurre.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

LEGGI ANCHE —> Napoli-Zurigo, gli svizzeri intimoriti: “Sarà difficile dopo l’andata”

Napoli-Zurigo eliminazione azzurra: tutti i casi

Farsi eliminare adesso sarebbe davvero imbarazzante per i partenopei, che sono usciti vittoriosi, ed alla grande, dal Letzigrund poco meno di una settimana fa. Tuttavia, talvolta eccessiva sicurezza può giocare brutti scherzi e creare effetti indesiderati. Ecco allora che l’imperativo per la gara di giovedì sarà ‘vietato sottovalutare gli avversari’. I 3 gol in casa mettono al sicuro il Napoli, è vero, ma infondo la linea tra l’essere dentro e l’essere fuori non è poi così spessa, anzi! Non basterebbero uno o due gol a mandare fuori gli azzurri, ma si può cominciare a ragionare dai tre gol in su. Con uno 0-3 passerebbero gli svizzeri per differenza di risultato nel totale del duplice scontro diretto, mentre con un 1-3 si andrebbe ai supplementari. Andrebbe fuori il Napoli anche in caso di 1-4, sempre per scarto di risultato nello scontro diretto, mentre in caso di 2-4, 3-5 ecc (considerando risultati con differenza di due reti), sarebbe sempre lo Zurigo a beneficiare del passaggio del turno per numero superiore di gol fatti fuori casa, nonostante il risultato complessivo sia in parità. Insomma, il Napoli dovrebbe in poche parole rinunciare a scendere in campo per farsi eliminare dopo il grande vantaggio dell’andata. Ma il pallone è rotondo, e quindi il motto è sempre lo stesso: “Mai dire mai”.

LEGGI ANCHE —> Napoli-Zurigo, turnover per Ancelotti: largo ai giovani