Home Napoli News Infortunio Lozano, sospiro di sollievo: c’è l’esito degli esami, quando rientra

Infortunio Lozano, sospiro di sollievo: c’è l’esito degli esami, quando rientra

CONDIVIDI

Buone notizie dal ritiro del Messico, Hirving Lozano ha svolto esami neurologici in seguito del brutto infortunio: l’esito, le condizioni del calciatori e il programma del Chucky.

lozano infortunio condizioni
Lozano inofortunato, esce dal campo in barella (GettyImages)

L’impatto tremendo tra Chucky e il portiere del Trinidad e Tobago durante la prima partita di Gold Cup ha fatto il giro del mondo. Le immagini hanno suscitato molte preoccupazioni, poiché il calciatore messicano era rimasto a terra, inerme, senza rispondere alle sollecitazioni dei medici. Fortunatamente, l’infortunio di Hirving Lozano è meno grave del previsto.

Lo staff sanitario del Messico sospettava possibili ripercussioni neurologiche, e per questa ragione l’attaccante ha svolto esami specifici dopo la risonanza magnetica. E nella scorsa mattinata messicana sono arrivati i risultati che fanno tirare un sospiro di sollievo. Ora, Hirving Lozano è atteso in Italia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Infortunio Mertens, spunta la data di rientro: un problema per Spalletti

Infortunio Lozano, esami neurologici negativi: che cosa farà Chucky e tempi di recupero

lozano infortunio
Hirving Lozano (GettyImages)

Stando a quanto riportato dal portale messicano Mediotiempo, Hirving ha superato con successo gli esami neurologici che non avrebbero riportato nessun danno. Prima di questi, l’esterno del Napoli è stato sottoposto ad un intervento chirurgico e ha avuto ben 40 punti di sutura sul volto, a causa del profondo taglio sull’occhio. Considerando lo scontro di gioco e lo svenimento in campo, i risultati degli approfondimenti neurologici hanno dato grande ottimismo e fanno ben sperare per un pronto recupero del calciatore. E infatti, Lozano starebbe già preparando il suo rientro in Italia per lavorare con lo staff medico del Napoli e cominciare la riabilitazione.

Il rientro in campo è previsto dalle 4 alle 6 settimane, quindi salterà con ogni probabilità anche il secondo ritiro a Castel di Sangro, ma si farà trovare pronto al Konami Training Center di Castel Volturno.