Moratti ‘tifa’ De Laurentiis: “Merita lo Scudetto per un motivo”

0
364

Il Napoli sogna lo Scudetto, il giusto premio per De Laurentiis secondo Moratti che ne tesse le lodi dopo gli anni passati da avversari.

Moratti De Laurentiis
Massimo Moratti (LaPresse)

Sono passati 17 anni da quel 6 settembre 2004, una data storica per il Napoli e i suoi tifosi che da allora hanno conosciuto una nuova era: quella di Aurelio De Laurentiis, per molti un visionario un po’ folle, capace di riportare i colori azzurri in un contesto d’élite attraversando i gironi danteschi, dall’inferno della Serie C al paradiso della Serie A e delle coppe europee, passando per il purgatorio della B. Una scalata apprezzata dagli addetti ai lavori e, in particolare, da un ex ‘collega’ del patron partenopeo.

Di gestione societaria se ne intende eccome Massimo Moratti, storico numero uno dell’Inter che nel 2010 conquistò il Triplete con José Mourinho alla guida: intervistato da ‘Il Mattino’, l’ex presidente nerazzurro ha tessuto le lodi di De Laurentiis, rimarcando la sua spiccata capacità di mantenere elevato il livello tecnico della rosa nel pieno rispetto della sostenibilità economica. “Lo conosco da sempre. Ha preso il Napoli da zero, è ripartito dalla Serie C. Ha avuto pazienza costruendo giorno dopo giorno, senza fare pazzie, salvaguardando la sanità dei conti in ogni momento.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Osimhen segna in tutti i modi: che segnale a Spalletti

Lotta Scudetto tutta da vivere: Moratti ‘vota’ per l’amico De Laurentiis

Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis (LaPresse)

Nonostante anche la ‘sua’ Inter debba essere considerata una delle pretendenti più accreditate per lo Scudetto, Massimo Moratti abbandona per un attimo i panni del tifoso vestendo quelli dello spettatore neutrale: “De Laurentiis ha dei meriti giganteschi per tutto quello che è riuscito a costruire, per ciò che è il Napoli adesso: si è sempre mosso con oculatezza, mostrandosi brillante al momento degli acquisti dei calciatori. Secondo me lui, per primo, merita di vincere lo Scudetto.