Napoli, nuovo investimento per il Maradona: l’annuncio è UFFICIALE

Nuovo investimento in arrivo per lo stadio Diego Armando Maradona di Napoli, arriva l’annuncio ufficiale.

Dopo il restyling completo avvenuto prima delle Universiadi nel 2019, lo stadio Diego Armando Maradona è divenuto un impianto molto più moderno. La casa del Napoli, però potrebbe subire ulteriori modifiche nei mesi a venire, visto che è stato annunciato ufficialmente un nuovo investimento sullo stadio e l’esborso economico sarà importante.

Stadio Maradona
Lo stadio Diego Armando Maradona (LaPresse)

Gli stadi sono sempre stati un tallone d’Achille per l’Italia, con i nostri impianti sportivi spesso considerati vecchi e decadenti da parte delle istituzioni calcistiche europee. Ecco perché il Napoli vuole continuare a crescere anche sotto quel punto di vista rendendo il suo impanto sempre più moderno ed al passo coi tempi. Quello che vuole fare anche la Regione Campania che si è messa al lavoro per migliorare il Maradona, ma non solo.

De Luca: “Pronto investimento da 50 milioni di euro per il Maradona”

Vincenzo De Luca
Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca (ANSA)

Ad annunciare il nuovo investimento per lo stadio Maradona ci ha pensato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, con le sue dichirazioni riportato dal Corriere di Mezzogiorno. Il presidente della Regione Campania ha affermato come saranno presto approvati nuovi investimenti per le squadre campane militanti in Serie A.

Per quanto riguarda il Maradona, De Luca ha annunciato che ci sarà un esborso economico importante: “Avremo un ulteriore impegno finanziario per lo stadio San Paolo-Maradona, arriveremo a 50 milioni di euro di investimento complessivo” – ha affermato il presidente della Regione Campania – “Poi dovremo approvare l’avvio della progettazione per il rifacimento dello stadio Arechi a Salerno” ha poi aggiunto.

Una spesa importante da parte della Regione Campania che assieme al Napoli vuole rendere lo stadio Maradona ancor più moderno rispetto a quanto lo è adesso. Per quanto riguarda lo stadio Arechi di Salerno, invece, De Luca ha fatto capire che l’esborso economico sarà minore, ma non meno importante di quello del Maradona: “A Salerno arriveremo sui 35 milioni di euro di investimento” – ha dichiarato il presidente della Regione Campania – Ma dobbiamo correre perché qui ogni mese che passa i costi delle materie prime aumentano in maniera impressionante: la prossima settimana partiamo con la gara per la progettazione” ha poi affermato, rivelando la sua intenzione di accelerare i tempi.

L’idea del Comune di Napoli: maxischermi led pubblicitari attorno al Maradona

Oltre alla Regione Campania, anche il Comune di Napoli sta varando delle ipotesi per rendere più appetibile e moderno il Maradona. Sempre sul Corriere del Mezzogiorno viene riportato l’idea avuta dal presidente della Commissione Infrastrutture del Comune di Napoli Nino Simeone e proposta al sindaco Gaetano Manfredi.

L’idea di Simeone sarebbe quella di rendere il Maradona uno stadio simile all’Allianz Arena, casa del Bayern Monaco, avvolgendo l’impianto all’esterno con una struttura che si retro-illumina. Simeone ha dichiarato come si stia valutando ciò come una opportunità di entrata  per le casse del comune mediante l’installazione di banner pubblicitari leggeri e sicuri. Un progetto che, ovviamente, andrebbe poi condiviso con il Napoli che ha in concessione l’uso dello stadio.

Simeone ha aggiunto che, se ci fossero le condizioni, si potrebbero ripescare vecchie “soluzioni progettuali per avvolgere lo stadio o con maxischermi led o con tensostrutture“, su cui poi verrebbero proiettate immagini pubblicitarie. In questo modo, la pubblicità non sarà solo visibile all’interno del Maradona, ma anche all’esterno e per tutta la settimana, generando introiti non indifferenti.