Deulofeu al Napoli, la rivelazione fa aumentare i rimpianti

Il fantasista spagnolo la scorsa estate è stato vicinissimo al Napoli, ma alla fine ha deciso di rimanere in Friuli. Ecco le rivelazioni dell’osservatore dell’Udinese, ex attaccante degli azzurri.

Il Napoli scenderà in campo questa sera per chiudere l’undicesima giornata di Serie A contro la Roma. Un match importante se non fondamentale per capire quanto questa squadra sia pronta per lottare seriamente per la vetta della classifica: la sfida di Roma per Luciano Spalletti è anche un confronto diretto con il suo rivale di sempre, Josè Mourinho.

Gerard Deulofeu (LaPresse)

A distanza di poche ore dall’incontro, dove mancheranno due colonne portanti come Amir Rrahmani e Frank Zambo Anguissa, hanno fatto scalpore le dichiarazioni di uno che il Napoli lo conosce molto bene in quanto con la maglia azzurra ha disputato ben quattro stagioni. Stiamo parlando ovviamente di Andrea Carnevale, oggi responsabile degli osservatori dell’Udinese, che ha parlato del mancato acquisto di Gerard Deulofeu da parte del club di De Laurentiis.

Napoli, Carnevale rivela la verità su Deulofeu

Andrea Carnevale (LaPresse)

L’ex attaccante è intervenuto Radio Kiss Kiss Napoli, emittente ufficiale del club azzurro, per parlare proprio del mancato trasferimento del fantasista scuola Barcellona. Nonostante la scorsa estate Giuntoli, ds del Napoli, abbia più volte insistito per portarlo all’ombra del Vesuvio, Deulofeu ha deciso di rimanere in Friuli-Venezia Giulia per continuare a giocare con la maglia bianconera, con la quale continua ad essere decisivo nelle varie partite che si susseguono.

Carnevale ha confermato alla radio campana che le voci inerenti al trasferimento dello spagnolo al Napoli non solo erano fondate, ma erano molto vicine alla verità. “Le voci che volevano Deulofeu al Napoli? Erano tutte vere“, afferma l’ex attaccante oggi osservatore dell’Udinese. “Nonostante non mi occupi direttamente del mercato dell’Udinese, posso dirvi che il Napoli è stato molto vicino allo spagnolo. In estate qualcosa è successo ma, alla fine, il Napoli ha deciso di puntare su un giocatore come Raspadori. E non è andata affatto male per i partenopei”, aggiunge Carnevale.

Per l’osservatore uno come Deulofeu, un numero dieci sopraffino e dotato di intelligenza tattica, sarebbe stato un acquisto fantastico da parte di Giuntolo & Co. La sua migliore qualità? Carnevale non ha dubbi: sulle punizioni non è inferiore a nessuno.