Ha macchine di lusso senza patente: il top player ed il legame con un big di Serie A

Tantissimi calciatori sono appassionati di motori e spesso hanno un parco auto invidiabile: c’è chi, però, non ha la patente nonostante un super garage.

Nonostante abbia diverse macchine di lusso, un giocatore non ha mai conseguito la patente. Come lui, però, c’è anche un big della Serie A.

Ferrari 488 Pista napolicalciolive.com 15112022
Ferrari 488 Pista – napolicalciolive.com

Muoversi in macchina è la normalità per chi di mestiere fa il calciatore. Lo spostamento più comune è dalla propria abitazione al centro sportivo, un percorso quotidiano e necessario. C’è chi utilizza vetture ordinarie, chi quelle fornite dalla società o chi ha una passione per le supercar e, quindi, predilige automobili di lusso.

Sono tanti i giocatori appassionati di motori e spesso costruiscono un vero e proprio garage di lusso con il passare degli anni. Celebre è quello di Cristiano Ronaldo, ma anche quelli di altri top player come Aubameyang o Benzema. C’è anche chi, però, non ha mai voluto guidare: è il caso, tra gli altri, di Ronaldinho, che ha sempre avuto paura di mettersi al volante. Per questo, era il cugino Thiago ad aiutarlo negli spostamenti.

Più singolare, invece, è il caso di chi ha delle macchine di lusso in garage, ma non ha mai conseguito la patente: un top player mondiale appartiene a questa categoria.

Macchine di lusso in garage, ma senza patente: il top player si giustifica così

Può sembrare assurdo, ma così è: c’è chi colleziona auto di lusso senza poterle guidare. Questo giocatore possiede una Ferrari 488 Pista, due Audi, un Range Rover, una Mercedes Classe V e altre auto più comuni: tutto questo senza aver mai conseguito la patente.

Il calciatore in questione ha vinto un Mondiale da protagonista da giovanissimo (segnando anche in finale), porta il 10 sulle spalle in Nazionale, ma nel suo club indossa il numero 7 come il suo idolo d’infanzia. Ovviamente si tratta del fenomeno del PSG Kylian Mbappé.

Kylian Mbappé napolicalciolive.com 15112022
Kylian Mbappé – napolicalciolive.com

L’attaccante francese ha dichiarato di non aver bisogno della patente poiché è da sempre abituato a muoversi con mezzi forniti dalla società, che da casa lo porta al centro sportivo o alla destinazione indicata.
Le auto nel suo garage, dunque, sono puramente da collezione o vengono guidate da persone di fiducia, ovviamente con lui seduto lato passeggero.

Come Mbappé c’è anche un giocatore di Serie A, che non ha un parco auto di lusso come il francese, ma che non ha mai preso la patente.

Giocatore di Serie A come Mbappé: non può guidare

Kylian Mbappé ha delle macchine in garage che faranno invidia a tutti i collezionisti, ma preferisce spostarsi da passeggero e non ha mai preso la patente.
Anche in Serie A c’è chi non può guidare, ma che per questo ha deciso di non allestire un parco auto simile a quello dell’attaccante del PSG.

Si tratta di un titolarissimo del Napoli di Spalletti che, un po’ a sorprese, non è stato convocato per il Mondiale: è Mario Rui.

Mario Rui napolicalciolive.com 15112022
Mario Rui – napolicalciolive.com

Il terzino portoghese vive in Italia da più di dieci anni e ha cambiato squadra più volte (Parma, Gubbio, Spezia, Empoli, Roma, Napoli), ma non ha mai voluto prendere la patente.
Preferisce girare a bordo di un taxi o chiedendo un passaggio alla moglie.

Questo aspetto è stato anche oggetto di un siparietto divertente durante uno spot pubblicitario girato da dei giocatori del Napoli. Zielinski apre un pacchetto regalo in cui è presente una macchinina giocattolo e dice: “È per Mario Rui, lo conosco da sette anni e non ha ancora preso la patente”.