Calcio Napoli » rubriche » L’ESORDIO – Pavoletti, dieci minuti per la sua prima volta

L’ESORDIO – Pavoletti, dieci minuti per la sua prima volta

Pavoletti © Getty Images

 

La vita napoletana di Leonardo Pavoletti comincia al minuto 80 della gara di Coppa Italia contro lo Spezia. Il Napoli, dopo aver sofferto nella prima metà di partita, conduce per 3-1 grazie ai gol di Giaccherini e Gabbiadini nella ripresa e l’ultimo arrivato in casa azzurra è ormai pronto per l’esordio. Ad uscire dal campo è proprio Manolo Gabbiadini, l’uomo più discusso di questi mesi a Napoli e, probabilmente, l’uomo che gli lascerà il posto nella rosa partenopea; ha segnato, Manolo, ma gli applausi li condivide con Pavoletti, che nei suoi minuti in campo un gol potrebbe anche segnarlo. A pochi minuti dalla fine, infatti, l’ex genoano protegge palla e serve Giaccherini che veste i panni di Insigne e con una pennellata di destro serve Callejon che di testa fa la sponda per l’accorrente Pavoletti, pronto a chiudere l’azione da lui stesso iniziata; l’attaccante ci arriva in spaccata ma da pochi passi dalla linea di porta spedisce alto. 13 minuti e in una singola azione, il neo acquisto del Napoli, ha già mostrato le sue caratteristiche: lavoro per i compagni stile pivot di calcio a 5 e inserimenti in area di rigore. Il fiuto del goal c’è e la prima rete in azzurro è sicuramente questione di tempo.