Calcio Napoli » rubriche » KICKOFF – Hamsik è il Napoli: 70 gare su 70 in Serie A in due anni

KICKOFF – Hamsik è il Napoli: 70 gare su 70 in Serie A in due anni

Se qualcuno aveva ancora dei dubbi sull’importanza di Marek Hamsik, allora si sarà finalmente convinto del fatto che lo slovacco è il simbolo attuale del Napoli. In attesa di vedere Lorenzo Insigne in futuro con la fascia di capitano azzurra, è il numero 17 di Banská Bystrica la vera stella, con 112 gol e 106 assist in 446 partite complessive giocate con indosso la maglia del Napoli.

Hamsik, sei il Napoli

Numeri che rendono per forza di cose Hamsik entrare di diritto nella storia della società partenopea. Cosa che avverrà quando quella distanza di sole 3 reti che lo divide da Diego Armando Maradona in testa alla classifica dei migliori marcatori del club di tutti i tempi verrà colmata. Da dieci anni quel ragazzino con la cresta vive all’ombra del Vesuvio, dove è diventato uomo.

E tatticamente Hamsik è diventato via via sempre più indispensabile, tanto da trascorrere le ultime due stagioni in campo senza mai uscirne, per quanto riguarda il campionato. Infatti Marek, con la conduzione tecnica di Maurizio Sarri, non ha mai saltato un match realizzando un perfect score di 70 gare su 70. L’eccezione potrebbe giungere domenica, in quanto un lieve acciacco muscolare potrebbe metterne in dubbio la presenza contro il Sassuolo, dove a fine agosto 2015 era cominciata questa favolosa cavalcata.

Il capitano del Napoli si è allenato poco in settimana ma proverà comunque ad esserci, festeggiando questo mini-traguardo di due anni sempre al top magari con un gol, proprio come avvenne al ‘Mapei Stadium’ al debutto assoluto di Sarri sulla panchina azzurra in Serie A. Allora finì male però.