Cannavaro: “Siamo felici, ma ora sotto a chi tocca”

0
36

 

Artefice di una prestazione sontuosa martedi contro il City, il capitano Paolo Cannavaro ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Marte.” Per fortuna il cacio non è una scienza esatta. Anche chi spende tanti soldi può perdere. Però bisogna dire che nonostante tutto non era una gara decisiva, perchè dovremo vincere a Villarreal ed in Europa nessuno regala niente. Nel calcio ci sono esami uno dopo l’altro, non puoi mai abbassare la guardia. Siamo concentrati già sull’Atalanta, oggi faremo una seduta tattica per preparare la gara”. Paolo con grande umiltà torna ad analizzare la grande performancequando gli si chiede come abbia fatto ad offuscare un campione come Dzeko.”  Quando un difensore ha la squadra che lo aiuta diventa tutto più facile, sono riuscito a limitarlo ma per me resta uno dei migliori d’Europa. La nostra prova è stata perfetta, certo qualcosa bisogna concederlo a squadre del genere ma siamo ripartiti sempre con qualità”. Continua tornando sulla fantastica atmosfera del San Paolo.  “E’ stato fantastico. Dopo sei anni resto ancora a bocca aperta, figuriamoci gli altri. Un guardalinee sloveno, che parla italiano, che mi dice ‘qui sono pazzi’ è qualcosa di unico”.Poi una bacchettata a Mancini, reo di aver considerato i gol del Napoli fortunosi.” Beh, non credo che sia così. Ci sono stati tanti suggerimenti stretti, una bella trama. Poi quello di Balotelli non è che sia dovuto ad un grande gioco” Torna a parlare del campionato e del prossimo impegno contro l’Atalanta.” E’ una buona squadra, ha annullato la prestazione ed ha una buona classifica. Non sarà facile. Poi ha Denis che sta facendo molto bene. German in questo momento è in uno stato eccezionale. Con lui ho rapporti anche dopo che è andato via, spero che contro di noi possa stare buono”. Infine chiosa sulla Juve. “ Già la partita è bella carica, poi le dichiarazioni e le voci dopo il rinvio hanno caricato ancora di più la partita. E’ evidente quando incontri i tifosi per strada. La Juventus può lavorare con la settimana tipo, hanno giorni liberi visto che non sono in Europa”.

F.P.