Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Le pagelle di Siena-Napoli – Sciagurato Campagnaro, il migliore in campo per...

Le pagelle di Siena-Napoli – Sciagurato Campagnaro, il migliore in campo per gli azzurri e’… Pesoli

 

di AntonioPapa

 

Era diventata praticamente la partita della stagione, ché la Coppa Italia è ormai l’unico vero obiettivo rimasto al Napoli. Ebbene, gli azzurri toppano anche questa, non tanto per il risultato che tutto sommato è positivo quanto più per il gioco disarmante espresso dalla squadra. Una difesa ancora una volta fuori fase, centrocampo sempre in inferiorità numerica ed attaccanti serviti male: questa la ricetta per prendere due gol dal Siena. E meno male che ci sono Pesoli e il match di ritorno, altrimenti fra un mese al ‘San Paolo’ sarebbe stata durissima.

 

 

LE PAGELLE

 

De Sanctis 5,5 – Un po’ incerto nell’uscita sul gol di Reginaldo, tratto in inganno dal movimento falso di Campagnaro. Sul secondo gol invece non può nulla, D’Agostino gli sbuca a due passi.

 

Campagnaro 4,5 –  Ha impiegato dieci anni per convincere i ct argentini a convocarlo in Nazionale, ci sta mettendo un mese per far cambiare nuovamente idea a tutti. Dopo 20 minuti regala uno svarione da dilettante e per rimediare si becca un cartellino, che poi lo condiziona in occasione del gol senese: Reginaldo lo demolisce sullo scatto, lui non interviene per non farsi espellere e il brasiliano va a rete. Stava per riscattarsi nel finale, ma il suo colpo di testa si stampa sulla traversa. Non era proprio serata.

 

Cannavaro 5 – In difficoltà fin dai primi minuti, i problemi veri si vedono nel secondo tempo, quando si perde Rossi prima e D’Agostino poi. Se la prima rete è colpa di Campagnaro, sulla seconda condivide gran parte della responsabilità con Zuniga.

 

Aronica 6 – Come sempre, quando la nave affonda lui è sempre la parte dello scafo che resta fuori dall’acqua. Va in difficoltà ma non demerita, chiude talvolta anche in seconda battuta. (Dal 12′ st Lavezzi 6 – Dal suo ingresso in campo la squadra trae una briciola di giovamento, almeno dà un pizzico di brio. Sfiora il gol dopo un minuto, poi ancora ci prova con insistenza, propiziando anche l’autorete di Pesoli).

 

Maggio 5,5 – Splendido in una diagonale difensiva dopo lo svarione di Campagnaro, ma in fase di attacco è ancora insufficiente. Non gioca male, ma a questa squadra sta mancando come l’ossigeno il suo apporto offensivo.

 

Gargano 6 – Come Aronica, quando le cose vanno male è sempre fra i pochi a non demeritare. Ci mette la corsa e l’impegno, almeno su questo non c’è molto da dire.

 

Dzemaili 5 – Sempre fuori dal gioco, e dire che proprio da lui dovrebbe partire l’azione. Non sarà che l’inferiorità numerica in mezzo al campo sia decisiva nelle cattive prestazioni dei centrocampisti azzurri? (Dal 28′ st Inler sv)

 

Zuniga 5,5 – La spinta c’è, come sempre procura cartellini agli avversari, poi però come sempre è la fase difensiva a fare difetto. In netto ritardo sul gol di D’Agostino, a volte sembra ancora sfuggirgli la differenza fra un fluidificante e un terzino.

 

Hamsik 5,5 – Nel primo tempo è molto attivo, pregevole un passaggio nello spazio dopo 15 minuti, ma Cavani non sfrutta. Poi scala a dare una mano al centrocampo e in fase offensiva non si vede più.

 

Pandev 5 – Nell’ultima di Coppa Italia era stato decisivo entrando nella ripresa, stavolta parte titolare ma non riesce mai ad incidere. Macchinosa anche l’intesa con Cavani. (Dal 25′ st Vargas sv – Se fosse entrato un po’ prima magari…)

 

Cavani 5,5 – Palloni giocabili non gliene arrivano molti, di questo gli va dato atto. Non gli si può chiedere la luna se non c’è un sole che la illumini.

 

All. Mazzarri 5 – Non prendiamoci in giro, la Coppa Italia è l’ultimo obiettivo ancora alla portata del Napoli. Almeno la finale, che consentirebbe di partecipare alla prossima Europa League. Il calendario è stato più che clemente, regalando una squadra che in campionato è quartultima; l’ultimo cadeau glielo fa Pesoli, che spinge in porta un pallone che i suoi proprio non riuscivano a mettere dentro. Dipendesse dal Napoli sarebbe l’ennesima prestazione da schiaffi.

 

 

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO NAPOLI? AGGIUNGI NAPOLICALCIOLIVE ANCHE SU FACEBOOK!