Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Le pagelle di Napoli-Chievo: Riecco la difesa bunker. Aronica super, Cavani sempre...

Le pagelle di Napoli-Chievo: Riecco la difesa bunker. Aronica super, Cavani sempre presente

 

di Salvatore De Curtis

Non è vero ma ci crediamo: i santini sono stati rimessi al proprio posto e finalmente la squadra ritrova gioco e risultato, sfatando il tabù Chievo che sia in casa che fuori ha sempre regalato dolori ai tifosi azzurri. Il tecnico Mazzarri rivede un pò la difesa che gli da ottime risposte permettendo al Napoli di finire la partita senza subire gol. La partita viene chiusa già nel primo tempo, e nella ripresa gli azzurri cercano di mantenere il risultato per poi provare a punire in contropiede. Si ritorna a vedere la squadra che l’anno scorso è riuscita piazzarsi terza in campionato, ora bisogna tenere questi ritmi per recuperare il terreno perso.

LE PAGELLE

De Sanctis 6 –  Poche volte viene chiamato in causa, ma quando c’è bisogno di lui non mostra esitazioni nel difendere la porta azzurra.

Grava 6,5 – Ritorna in campo dopo tanto tempo di assenza e mostra di essere ancora quel difensore che tanto ha fatto bene l’anno scorso. Di spada o di fino, gioca una partita sicura e senza sbavature, mostrando che su di lui si può ancora contare.

Aronica 7 – Conferma di essere uno degli uomini più in forma della retroguardia azzurra, nonostante il periodo poco felice del reparto arretrato. Preciso in ogni intervento, si immola come Gesù in croce quando ce n’è bisogno.

Britos 7 – Cresce di partita in partita, ritrovando minuti e condizione. Sta dimostrando di essere il vero acquisto di gennaio dopo un infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo per ben 5 mesi. Ha il merito di sbloccare la partita nel primo tempo con una potente inzuccata su calcio d’angolo.

Zuniga 6 – Sulla sua fascia macina chilometri e avversari, che spesso sono costretti alle maniere forti per fermarlo. Meno incisivo del solito.

Gargano 6,5– Altra prova maiuscola del piccolo grande uomo, che fa sentire la sua presenza nella zona nevralgica del campo a dispetto dei suoi 168 cm di altezza.

Inler 6,5 – Finalmente si inizia a rivedere il tanto acclamato centrocampista che tutti invocavano. Anche se in termini di qualità può e deve dare di più, fa sentire i suoi muscoli nel centrocampo azzurro. In netta ripresa, sta ritrovando fiducia nei propri mezzi dopo tante critiche piovutegli addosso.

Dossena 5,5 – Sembra un po’ in affanno e fuori dal gioco di squadra, si limita a tenere a bada Luciano sulla sua corsia di competenza. Quando può prova lo spunto dalla sinistra.

Hamsik 6,5 – Svolge in maniera perfetta il suo ruolo tra le linee e spesso prova lo spunto per mandare i compagni in rete, come accaduto in occasione del rigore del 2-0. (dal 66’ Maggio 6 – Entra nella ripresa e si posizione sulla destra come terzino nella difesa a quattro e si limita a svolgere il suo compito in difesa senza affanni con qualche spunto in fase offensiva.)

Lavezzi  6,5 –  Entra subito in partita provando spesso la conclusione dalla distanza per cercare di dare alla squadra quella scossa che manca da un po’ di tempo. Non si risparmia un minuto, trattenendo spesso la palla per permettere ai compagni di rifiatare. Sempre più leader di questa squadra.  (dal 77’ Pandev SV).

Cavani  7 – In attacco e in difesa è sempre presente. Si muove moltissimo sul fronte offensivo ed ha il grande merito di procurarsi, dopo un’incertezza sull’assist di Hamsik, il rigore del 2-0 che trasforma con la sicurezza del grande bomber, superando Jeppson nella classifica dei marcatori di sempre del Napoli . Ora può festeggiare alla grande il suo 25esimo compleanno e il traguardo raggiunto (dal 88’ Vargas SV).

Mazzarri 6,5 – Chiede ai ragazzi la vittoria, a costo di giocare male. E invece la squadra risponde con un’ottima prestazione che permette di ritrovare quella vittoria che da troppo tempo manca. Capisce che la difesa andava un po’ riveduta e la mossa Grava gli dà ampiamente ragione. Ora deve cercare di tenere alta la concentrazione in vista di un tour de force che la sua squadra dovrà affrontare in questa settimana.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO NAPOLI? AGGIUNGI NAPOLICALCIOLIVE ANCHE SU FACEBOOK!