Home Interviste & anteprime @NCLiveCom Gli ‘Azzurrabili’ – Artjoms Rudnevs, il Cavani dagli occhi di ghiaccio

Gli ‘Azzurrabili’ – Artjoms Rudnevs, il Cavani dagli occhi di ghiaccio

 

 

di Salvatore De Curtis

Continua la caccia ai giovani talenti, una ricerca, con il contributo di ‘Generazionetalenti.com‘, che potrebbe permettere di riempire eventuali caselle vuote in casa Napoli. Il prossimo prospetto, seppur non proprio giovanissimo rispetto agli atleti analizzati precedentemente, è un attaccante che sembrerebbe avere le giuste caratteristiche per permettere a Cavani di godere del giusto e dovuto riposo. Si tratta di Artjoms Rudnevs, un nome che direbbe poco a molti, ma che ben ricordano i tifosi della Juventus, avendo segnato 4 reti nelle due gara di Europa League la scorsa stagione tra i bianconeri e il Lech Poznan, squadra dove milita attualmente l’attaccante lettone.

SCHEDA ANAGRAFICA E CARRIERA – Rudnevns nasce il 13 gennaio 1988 a Daugavpils (Lettonia), alto 183 cm per un peso di 81 kg. I primi calci a pallone da professionista avvengono nel 2006 nella squadra della sua città natale, il Daugava Daugavpils, dove rimane fino ai 20 anni. In quegli anni 63 presenze e 18 reti. Nel 2008 si trasferisce in Ungheria per accasarsi nelle fila del Zalaegerszegi, anche se per il suo esordio bisognerà attendere a maggio per via di problemi burocratici legati al suo trasferimento. Nella stagione successiva riesce subito ad imporsi laureandosi capocannoniere del torneo con 16 reti. Una stagione tutta da incorniciare che non lascia indifferenti molti club europei. Lunga la lista di squadre pronte ad accaparrarsi il suo cartellino, ma è il Lech Poznan ad aggiudicarselo nell’estate del 2010. Anche con la nuova maglia mostra di avere una notevole confidenza col gol, realizzando, finora, 28 reti in 37 gare da quando milita in Polonia. Degne di nota le 4 reti (tripletta all’andata a Torino e un gol al ritorno a Poznan) segnate tra andata e ritorno contro la Juventus nella fase a gironi dell‘Europa League 2010-11.

CARATTERISTICHE – Il 24enne attaccante lettone è una punta che può ricoprire tutti i ruoli del reparto offensivo, essendo abile sia da prima che da seconda punta, e non sfigura nemmeno nella posizione di attaccante esterno. Riesce a dare il meglio di sé affiancato ad una prima punta, essendo molto abile e letale nel movimento negli spazi lasciati. Uno dei suoi principali punti di forza è quello atletico: infatti, andandolo ad analizzare senza la divisa calcistica, ci sembrerebbe di essere di fronte ad un nuotatore o un ginnasta. E’ molto resistente, ma allo stesso tempo è anche molto rapido. Dotato di un’ottima elevazione, è un buonissimo colpitore di testa, nonostante non abbia un’altezza al di sopra delle righe. E’ un ambidestro che sa calciare in modo preciso e violento con entrambi i piedi. Quando lo si vede scendere in campo, non si può fare a meno di notare la sua forte natura caratteriale, dote tipica degli atleti dell’Est. Durante le gare l’atleta dagli occhi di ghiaccio e dai forti lineamenti non fa mancare mai grinta, determinazione e temperamento, trasformandosi in una vera e propria macchina da guerra a disposizione della squadra. Un ragazzo deciso e motivato che dimostra di avere una grande fame di calcio. Non eccede molto dal punto di vista tecnico, ma può essere considerato come il prototipo dell’attaccante moderno, degno delle migliori punte del vecchio continente.

Il Napoli è alla continua ricerca di un vice-Cavani che non faccia rimpiangere, almeno per caratteristiche, l’attaccante uruguaiano. Artjoms Rudnevs potrebbe essere il tassello mancante del mosaico offensivo azzurro. Sulle tracce della punta lettone ci sono vari club europei, e il più deciso ad aggiudicarsene le prestazioni al momento sembra il Borussia Dortmund, che avrebbe intenzione di affiancarlo a Lewandowski, acquistato proprio dal Lech Poznan, per cercare di fare un ulteriore salto di qualità. Il prezzo del cartellino si aggira intorno ai 10 milioni di euro. La caccia è aperta.

 

Per finire, come di consueto, ecco un video che ritrae le prodezze del nostro ‘azzurrabile’:

 

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO NAPOLI? AGGIUNGI NAPOLICALCIOLIVE ANCHE SU FACEBOOK!