Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Napoli-Siena, le pagelle: Cavani implacabile, Hamsik trascinatore, Pocho e Gargano un po’...

Napoli-Siena, le pagelle: Cavani implacabile, Hamsik trascinatore, Pocho e Gargano un po’ stanchi

 

 

di Nicola Lo Conte

 

Missione compiuta in due atti: primo tempo d’assalto, lucido e spietato, con le due reti che assicurano il passaggio alla finale; ripresa di contenimento con qualche sofferenza nel finale, per via delle tossine di Londra e Udine che riaffiorano in molti elementi. Tutta la squadra merita comunque ampiamente la sufficienza.

 

De Sanctis 6 – Non deve prodursi in parate eclatanti, gestisce con una certa tranquillità i palloni che arrivano dalle sue parti.

 

Campagnaro 6 – Al netto di qualche piccola sbavatura, una prova attenta, determinante una sua chiusura su Larrondo poco dopo l’1-0.

 

Cannavaro 6.5 – Molto sicuro, concede poco o niente nella sua zona, anche quando entra il corazziere Bogdani.

 

Aronica 6.5 – Preciso in tutte le chiusure, si concede anche qualche svolazzo nel pieno della trance agonistica.

 

Maggio 6 – Inizia in maniera propositiva, poi esce dal campo per un problema muscolare, si spera non grave. (dal 40’pt Dossena 6 – Presente sia in fase passiva che attiva, anche se un po’ impreciso a volte, come quando cestina un 3 vs 2 in contropiede)

 

Gargano 6 – Come al solito corre per due, ma commette diversi errori in fase di impostazione che generano più di qualche ripartenza pericolosa. Sostituito nella ripresa, visibilmente in debito di ossigeno (dal 17’st Dzemaili 6 – Entra in una fase in cui il Napoli fa soprattutto contenimento, e si cala bene nella parte)

 

Inler 6 – Nel primo tempo sfiora un gol da cineteca con un destro al volo, si nasconde un po’ nel dettare i tempi di gioco a favore di un Hamsik più lucido.

 

Zuniga 6 – Inizia a spron battuto sganciandosi ripetutamente in proiezioni offensive, passando a destra abbassa il suo raggio d’azione dedicandosi a una maggiore copertura.

 

Hamsik 7 – Specie nel primo tempo è il vero regista offensivo della squadra, proponendosi ottimamente tra le linee e sfornando un assist extralusso per Cavani. Nel finale poteva sfruttare meglio un’occasione da gol.

 

Lavezzi 6 – Fa molto movimento, ma è ancora visibilmente affaticato e non riesce a dare il meglio di sé. Sempre generoso comunque. (dal 36’st Pandev sv – Mette la sua freschezza al servizio della squadra aiutando a tener palla)

 

Cavani 7.5 – Propizia l’autorete di Vergassola con un tentativo geniale di tacco, e realizza in proprio il raddoppio finalizzando un contropiede spettacolare. E dopo la rete numero 60 in azzurro in meno di due anni, è sempre disponibile ad aiutare la difesa con ripiegamenti preziosi.

 

Mazzarri 6.5 – Il Napoli dei titolarissimi mette subito la gara in discesa con una partenza sprint, nella ripresa deve gestire la stanchezza di diversi giocatori, amministrando con oculatezza i cambi.

 

 

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO NAPOLI? AGGIUNGI NAPOLICALCIOLIVE ANCHE SU FACEBOOK!