Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Le pagelle di Napoli-Catania: Pandev un demonio, Dzemaili propositivo. Ma il problema...

Le pagelle di Napoli-Catania: Pandev un demonio, Dzemaili propositivo. Ma il problema è ancora la difesa

 

 

Partita bloccata nel primo tempo, con un Catania tutto dietro alla linea della palla, pronto ad approfittare degli spazi lasciati dagli azzurri. Nel secondo tempo, la gara si è accesa e dopo il 2-0 di Cavani, gli etnei si sono riversati nella metà campo partenopea, riuscendo ad agguantare il pareggio su due calci da fermo, vero punto debole della formazione azzurra.

 

De Sanctis 6 – Disattento su qualche uscita, viene punito severamente nelle uniche due occasioni in cui il Catania si affaccia in area di rigore

 

Campagnaro 5 – Continua il periodo buio del difensore argentino, colpevole sul 2-1 di Spolli di testa

 

Fernandez 6,5 – Non ha sbagliato praticamente nulla, annullando Bergessio fino alla sostituzione per un guaio fisico ( Cannavaro 65′ st 6 – Si limita a bloccare le ultime sfuriate del Catania)

 

Aronica 5 – Riesce a bloccare Gomez nel primo tempo, nella ripresa è calato ed è stato preso di infilata più di una volta

 

Zuniga 5,5 – Poco propositivo sulla fascia, preoccupato soprattutto dalle eventuali ripartenze degli esterni di Montella

 

Dossena 5 – Nel primo tempo è riuscito ad arrivare sul fondo più di una volta, ma i cross non sono stati all’altezza. Nel secondo tempo non è riuscito più a proporsi con continuità

 

Gargano 6 – Come sempre corre per due, ma la stanchezza è palese e non sempre è lucido nei passaggi

 

Dzemaili 6,5 – Lo svizzero si è proposto più di una volta in avanti, trovando un grandissimo gol al 60′ con un destro violentissimo all’incrocio dei pali

 

Lavezzi 5 – Non è riuscito ad accendere la partita come suo solito. E’ apparso stanco e svogliato ( Inler 76 ‘ – senza voto )

 

Hamsik 5,5 – Impegna Carrizo nel primo tempo con un gran sinistro, poi nel corso della partita, poco o nulla parte dai piedi dello slovacco (Pandev 8 – Subentrato al 57 ‘, ha letteralmente spaccato in due la partita. Ha fornito l’assist per il 2-0 di Cavani e ha centrato il palo dopo una grandissima azione personale. Il migliore in campo).

 

Cavani 6,5 – Lanciato in porta da Pandev, ha siglato il raddoppio azzurro dopo un errore imperdonabile a tu per tu con Carrizo

 

Mazzarri 6 – Ha attuato un mini turn – over preferendo Fernandez a Cannavaro e Dzemaili al posto di Inler. Le scelte gli hanno dato ragione anche se forse un Pandev così in forma, poteva partire dall’inizio al posto di uno dei tre ‘tenori’ visibilmente stanchi. Dovrà lavorare molto sulle palle inattive che ultimamente stanno risultando fatali per il Napoli

 

Arbitro Gervasoni 6,5 – Una conduzione di gara pulita, senza sbavature. Dopo gli orrori arbitrali delle ultime giornate, finalmente è stata una gara assolutamente non condizionata dall’arbitro