Home Interviste & anteprime @NCLiveCom Coppa Italia, ancora caos per la vendita on-line. E non è la...

Coppa Italia, ancora caos per la vendita on-line. E non è la prima volta…

 

 

di AntonioPapa

 

Una volta è un’infelice casualità, la seconda volta il dubbio inizia a sorgere. La concessione della vendita on-line di biglietti a Lis Ticket aveva già fatto danni incalcolabili durante la prevendita di Chelsea-Napoli, quando migliaia di tifosi azzurri si erano trovati di fronte un sito fuori servizio per l’elevato numero di accessi. E va bene, si disse, è il primo (lodevole) tentativo del Napoli di vendere on-line, ci sta che possano esserci dei problemi. La prossima volta andrà meglio, il tempo per mettere a posto le cose c’è tutto.

 

Il tempo c’è stato, l’occasione anche. Il Napoli si è qualificato alla finale di Coppa Italia e l’Olimpico si preannuncia già una bolgia inverosimile, con decine di migliaia di supporters azzurri pronti a correre a Roma per sostenere la squadra in questo momento storico. Giusto la prevendita con prelazioni per abbonati e tesserati, è bene premiare chi è stato fedele alla causa fin da inizio anno. Anche lì c’erano stati clamorosi disservizi, con code chilometriche e terminali immancabilmente bloccati. Dal 26 aprile al 1 maggio, quasi una settimana per distribuire i primi biglietti con trafile snervanti. Ora la fase due, quella della vendita on-line. Ed ecco di nuovo il crack del sito della Lis Ticket. Diversi tifosi ci stanno segnalando l’impossibilità di acquistare i tagliandi nonostante ore di tentativi, una scena già vista in occasione della trasferta di Londra.

 

Qualcosa non quadra, non è possibile che dopo due mesi siamo di nuovo punto e a capo come se non fosse cambiato assolutamente nulla. Ostacoli insormontabili di fronte ad una volontà, quella di comprare un biglietto, che dovrebbe essere agevolata anziché osteggiata. Lottomatica è abituata ad un traffico così elevato, vende anche biglietti di concerti importanti e tutti questi problemi si sono riscontrati molto raramente. Quindi adesso qualcuno risponda alle nostre domande. Dove sono questi biglietti? Che fine faranno qualora la vendita on-line risultasse ancora una volta impossibile da mettere in pratica? Come mai quando ci sono in vendita tagliandi di partite importanti il sito della Lis va in tilt come un qualsiasi blogghetto da quattro soldi? A questo punto i casi sono due: o si tratta di inettitudine o di malafede. In entrambi i casi speriamo ci rendano conto dell’accaduto. Ci sono tantissimi tifosi puliti da accontentare, precludergli le possibilità di un acquisto regolare non può che fare sempre e comunque il gioco di quelli sporchi.

 

 

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO NAPOLI? AGGIUNGI NAPOLICALCIOLIVE ANCHE SU FACEBOOK!