Napoli – Parma, le pagelle: Pandev mostruoso, Hamsik e Insigne magnifici

0
11

 

CLICCA QUI PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO NAPOLI!

 

di Vincenzo Matino

 

Arriva la terza vittoria in campionato a spese del Parma. Gli azzurri in completo controllo della gara per tutti i 90 minuti, rischiano poco o nulla creando diverse palle gol, soprattutto nel secondo tempo. Insigne si fa trovare pronto e alla prima palla buona trafigge Mirante per la terza volta chiudendo la partita.

 

De Sanctis 6 – Buona gara del portiere azzurro che non rischia praticamente mai se non nel finale, dove Belfodil si divora un gol praticamente fatto. Incolpevole sul gol di Parolo, caratterizzato da una parabola più unica che rara

 

Campagnaro 7 – Un vero e proprio toro in fase difensiva. Blocca sul nascere i tentativi del giovane Ninis e del gigante Belfodil, per poi spingersi in attacco con una certa insistenza.

 

Cannavaro 6 – Protegge bene la difesa soprattutto sulle palle alte negli scontri con Belfodil. Qualche difficoltà sui fraseggi brevi dei due attaccanti ducali, ma nel complesso la prova è sufficiente

 

Aronica 6 – Gioca solo la prima frazione di gioco a causa di un infortunio rimediato alla caviglia destra. Riesce a tener testa alla velocità di Ninis con l’esperienza e con l’aiuto di Zuniga ( 45′ Gamberini 6 – Prova senza infamia e senza lode dell’ex viola)

 

Maggio 6,5 – Il solito treno sulla fascia destra per tutti i 90 minuti. Gli spazi lasciati dal Parma facilitano la sua corsa che crea continui pericoli per la retroguardia emiliana

 

Dzemaili 6 – Partita di contenimento nella prima frazione di gioco. Nella ripresa con Behrami che arretra a protezione della deifesa, si lancia nelle sue solite sgroppate in contropiede

 

Inler 6,5 – Buona partita del leone azzurro. Fa girare bene palla e si fa sentire in fase di non possesso. Viene sostituito nella ripresa per mancanza di ossigeno dovuta agli impegni internazionali (65′ Behrami 6 – Tanta corsa e qualche sortita offensiva per il centrocampista elvetico)

 

Hamsik 7 – Lo slovacco inventa il passaggio che permette a Pandev di procurarsi il rigore dell’1-0 e serve l’assist per il 2-0 del macedone.

 

Zuniga 6 – Partita meno brillante del solito in fase offensiva per l’esterno colombiano, dovuta forse alla stanchezza dei viaggi intercontinentali. Buona la prova in difesa, dove annulla completamente Ninis

 

Pandev 8 – Un autentico show dell’attaccante macedone. Si inventa un passaggio difficile anche da pensare per il 3-1 di Insigne. Durante tutto il match si trova a meraviglia con Cavani e Hamsik, mettendo in continua apprensione la retroguardia del Parma

 

Cavani 7 – Autore del gol del vantaggio su rigore, non riesce a trovare il 2-0 a tu per tu con Mirante. In difesa si sacrifica come al solito e lascia il posto a Insigne a un quarto d’0ra dal termine (75′ Insigne 7 – Segna alla prima palla giocabile un minuto dopo il suo ingresso in campo. Sfiora il 2-0 con un tiro ribattuto in area di rigore)

 

Mazzarri 6,5 – Obbligato alla prima sostituzione già al termine del primo tempo per l’infortunio ad Aronica, schiera la miglior formazione possibile sostituendo in tempo i calciatori in riserva d’ossigeno. Il cambio Cavani – Insigne gli da ragione, con il talento di Frattamaggiore che chiude la partita dopo un minuto dal suo ingresso in campo