Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Cronaca GRAFICO – Riforma campionati: Serie A a 18 squadre, niente turni infrasettimanali...

GRAFICO – Riforma campionati: Serie A a 18 squadre, niente turni infrasettimanali e niente…

 

CLICCA QUI PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO NAPOLI!

 

Ecco un esempio – basato sul calendario 2012-13 – di come potrebbe essere il programma stagionale tipo??, riveduto e corretto in base a linee guida tese alla razionalizzazione delle energie dei calciatori e alla valorizzazione dei singoli eventi. Perché mai frammentare le qualificazioni di mondiali ed europei, lamentandosi poi del fatto che gli stadi sono mezzi vuoti e si fatica – restando su fatti concreti – a vendere i diritti delle partite? Perché mai condizionare l’andamento di un campionato penalizzando squadre che hanno giocatori nel giro delle rappresentative Nazionali? Dunque, ecco una ricetta??: meno partite, niente soste per le Nazionali, turni infrasettimanali ridotti al minimo. Un modello che non ha la presunzione di essere il migliore in assoluto, ma quantomeno un buon punto di partenza sul quale ragionare.

 

LE PARTECIPANTI –  Una prima, fondamentale, modifica riguarderebbe il numero di club partecipanti ai tornei nazionali: si scende a 18, cosa sulla quale le big sono già d’accordo. L’obiettivo è ridurre il numero di partite ed elevare il livello qualitativo.

 

LA PARTENZA –  Il campionato inizia nel terzo fine settimana di agosto: sabato 20 e domenica 21. Poi turno infrasettimanale e terza giornata tra sabato 25 e domenica 26. Come ormai consuetudine, la data della Supercoppa Italiana sarebbe libera??, da
concordarsi tra le squadre partecipanti. A settembre subentrano gli impegni internazionali, Champions o Europa League: due partite del martedì/mercoledì o giovedì, incastonate tra le cinque (settembre) oppure quattro (ottobre e novembre)
giornate di campionato. A dicembre, invece, appena tre turni di serie A, ma una gara (a eliminazione diretta) di coppa Italia.

 

UNICA SOSTA –  A cavallo tra Natale e Capodanno (dal 20 al 31 dicembre) lunico vero – fisiologico – stop del campionato, con annessa possibilità di programmare mini-ritiri o la classica (e munifica) tournée. Finestra buona, anche, per disputare la Supercoppa Italiana. Si ricomincia il 5-6 gennaio e si prosegue con il campionato disputando quattro partite al mese, senza alcun turno infrasettimanale se non per coppa Italia e tornei internazionali. Ad aprile gli esiti dei tornei casalinghi: ultime tre di serie A, finale di coppa Italia. A maggio, invece, nella prima settimana, finale di Champions ed Europa League. Resta, dunque, un mese e mezzo pulito?? per disputare Mondiali ed Europei, oppure tornei di qualificazione (contesti in cui anche Armenia-Italia, o
Bielorussia-Spagna, eleverebbero il loro grado di appetibilità).

Fonte: Tuttosport

 


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!