Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Napoli – Chievo, le pagelle: Hamsik vero leader, Behrami una diga a...

Napoli – Chievo, le pagelle: Hamsik vero leader, Behrami una diga a centrocampo

 

CLICCA QUI PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO NAPOLI!

 

di Vincenzo Matino

 

Il Napoli batte la bestia nera Chievo grazie a un gol di Marek Hamsik. La formazione di Mazzarri è poco cinica, nel primo tempo spreca almeno tre, quattro palle gol senza riuscire  a capitalizzare. Sembra una di quelle partite dove il pallone proprio non vuole saperne di entrare. A risolvere la gara ci ha pensato Hamsik, che con un preciso sinistro in diagonale allontana le tensioni e le critiche di questa settimana. In assenza di Cavani lo slovacco si è caricato la squadra sulle spalle regalando tre punti importantissimi agli azzurri contro una squadra tabù.

 

De Sanctis 6 – Partita poco impegnativa per l’estremo difensore azzurro. Qualche brivido lo procura lui stesso con un’uscita a centrocampo nel secondo tempo quando ha agito da libero vecchio stampo

 

Campagnaro 6,5 – Praticamente senza compiti di marcatura vista la sola punta schierata dal Chievo, si spinge spesso in attacco sovrapponendosi spesso a Maggio

 

Cannavaro 6 – Il capitano guida bene la difesa e limita bene l’unica punta  Thereau

 

Gamberini 6,5 – Anche per il difensore ex viola una partita senza troppi patemi d’animo. Anche con l’entrata in campo di Pellissier e Moscardelli non va mai in difficoltà

 

Maggio 6 – L’esterno azzurro appare in leggera crescita, anche se sembra ancora molto lontano dal treno azzurro che sfrecciava nelle prime giornate di campionato

 

Inler  6,5 – Il leone azzurro sembra quello di Udine. In due occasioni sfiora il gol dalla distanza e fa girare molto bene palla a centrocampo

 

Behrami 7,5– Il migliore in campo se Hamsik non avesse segnato. Un’autentica diga a centrocampo, non lascia passare una sola palla e corre a velocità doppia rispetto agli altri calciatori in campo

 

Zuniga 6,5 – Il momento d’appannamento di Maggio è ampiamente controbilanciato dall’esplosione del colombiano. Una furia su tutta la fascia. Lo ferma solo un affaticamento muscolare (72′ Dossena 6 – Qualche buona discesa sulla fascia sinistra, ma poco più)

 

Hamsik 7,5 – Lo slovacco in assenza di Cavani si reinventa bomber di razza. Lascia sfilare la palla con una gran finta di corpo e fulmina sorrentino con un sinistro in diagonale. Dà il là a tutte le azioni azzurre, rivelandosi l’uomo più pericoloso

 

Pandev 5 – Ancora una prestazione sottotono per il macedone che non riesce mai a creare pericoli alla difesa del Chievo (74′ Vargas 5,5 – Giusto il tempo di farsi ammonire)

 

Insigne 6,5 – Buona gara del talento di frattamaggiore, che si trova a occhi chiusi con Hamsik. Gli è mancato solo il gol (84′ Dzemaili s.v.)

 

All. Mazzarri  6 – Con i titolarissimi in campo c’è poco da sbagliare. Le sostituzioni sono frutto di infortuni muscolari degli uomini in campo. Una buona risposta nervosa comunque, dopo un paio di gare non eccellenti