Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Cronaca Roma-Palermo: Destro entra, segna e viene espulso. L’applicazione ottusa di una regola...

Roma-Palermo: Destro entra, segna e viene espulso. L’applicazione ottusa di una regola illogica

 

CLICCA QUI PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO NAPOLI!

 

di AntonioPapa

 

Quando un arbitro troppo fiscale rischia di rovinare una grande festa. E’ quanto accaduto all’Olimpico di Roma, dove Mattia Destro sta ritornando in campo dopo un infortunio che lo ha tenuto fuori per qualche settimana. Destro, già ammonito, segna e fa per esultare togliendosi la maglia. Poi si ricorda del cartellino e ci ripensa. E’ troppo tardi, l’arbitro De Marco è inflessibile e lo manda fuori, dopo pochi minuti dal suo ingresso e dopo un gol liberatorio. E’ il paradosso più assoluto, l’applicazione maniacale di una regola che già di per sé è obsoleta e parecchio ingiusta. Una norma che andrebbe sicuramente rivista: non ha senso impedire ad un calciatore di sfogare la gioia per un gol segnato. Se poi la si applica anche in maniera così ottusa si sfocia davvero nel ridicolo.