Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Mazzarri: “Sono fiducioso per Zuniga, ecco quando si decide. La Viola mi...

Mazzarri: “Sono fiducioso per Zuniga, ecco quando si decide. La Viola mi ricorda la mia Samp”

 

 

CLICCA QUI PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO NAPOLI!

 

Ecco le dichiarazioni di Mazzarri nella consueta conferenza stampa della vigilia del match di campionato contro la Fiorentina

“Siamo tutti contenti per Paolo Cannavaro e Gianluca Grava, li ho sempre ritenuti innocenti. Ora però chiudiamo questo argomento, noi abbiamo fatto 42 punti sul campo, l’avrei detto anche se non ce li avessero ridati. Giocare al Franchi con la Fiorentina è difficilissimo. Temo la Fiorentina che ha fatto i più punti in casa della Juventus. Sono fiducioso per domani.

 

Cannavaro si è allenato bene; per questa partita sarebbe stato imprudente metterlo in campo. Dalla prossima settimana ripartirà da zero, cambierà tutto. Gli altri tre  hanno fatto bene, meritavano la riconferma.

 

Zuniga? Mi fa ben sperare, l’ho visto bene, per caratteristiche avrebbe importante aver il miglior Zuniga a Firenze. Le influenze sono variabili, penso di recuperarlo, ma non dipende da me.

 

Insigne? quando è subentrato ha fatto 3 gol, quando è partito da titolare uno. A parte questo, l’importante è che tutti siano pronti e che il Napoli faccia un gol più degli altri.

 

Pandev ha trovato condizione, merita di partire dall’inizio. 

 

Trasferte? In questo momento abbiamo una partita in più fuori, bisogna sempre migliorare e fare bene sia qui che a Parma. Finora abbiamo conquistato 5 vittorie in trasferta : se la proiezione è questa sarà il miglior dato di sempre. Nell’anno migliore mio ne abbiamo fatto 9, certamente bisogna fare di più fuori per auspicare a qualcosa di meglio.

 

La Fiorentina unica squadra a metterci in difficolta? Al di là del risultato, l’allenatore deve guardare al gioco. La Fiorentina meritava nel primo tempo, l’unico tempo in cui una squadra ci è stata superiore; sull’esperienza dell’andata, è una verifica importante la gara di domani per il futuro.

 

Organico adatto per lottare fino alla fine? Si spera di si, se lo abbiamo fatto finora, perché non dovremmo più farlo? Dobbiamo sempre pensare a crescere, questa mentalità cercheremo di incrementarla a e farla sempre più nostra, alla fine si tirano le somme.

 

Disparità Conte-Cannavaro dovuto al fatto che ci temono? Non rispondo, parlo di calcio.

 

Sfruttare gli spazi che lasceranno? La mia squadra ha cercato di fare sempre al meglio le due fasi, quando ha potuto ha pressato alto e cercato di avere il pallino del gioco. Al 90 % degli addetti ai lavori è piaciuto il  nostro modo di giocar. Cercheremo di non dare metri alla Fiorentina in fase passiva.

 

Fiorentina brava sulle palle inattive? Per vincere le partite basta fare gol e farne uno più degli altri. Loro hanno fatto più gol di tutti sui piazzati, hanno molti punti grazie alle palle inattive. Chi calcia è molto bravo, bravi anche nei movimenti e nel gioco aereo.

 

Zuniga-Cuadrado? i duelli sono tutti importanti.

 

La Fiorentina gioca come giocava un pò la mia Sampdoria. Questa è una squadra che al di là dei movimenti ha dei giocatori forti. I tre giocatori giocano bene come fossero centrocampisti, conosciamo tutti bene Pizzarro, non perdono mai la palla, hanno una tecnica superiore. Bella squadra, forte, che cerca di giocare in modo propositivo.

 

Donadel? Da quando ha giocato a Siena non gli è più successo niente, sta bene ma le mie scelte sono andati su altri; Dzemaili sta recuperando, quando ci sarà bisogno son convinto che darà il proprio contributo.

 

Montella? Era un fuoriclasse come giocatore, ha avuto il vantaggio di partire subito come allenatore, è intelligente, sa come comportarsi nell’ambiente, sa gestire bene tutte le situazioni; da ragazzo intelligente qual è, ha saputo fare bene anche come l’allenatore. Ora deve confermarsi nel tempo. 

 

A.I.

 


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!